QR code per la pagina originale

Identified lancia la sfida a LinkedIn

Identified, progetto orientato al mondo lavorativo con un occhio di riguardo al lato social, è pronto a prendere il volo dopo l'ultima raccolta di fondi.

,

Identified, servizio dedicato al mondo professionale con uno spiccato accento social, è pronto al lancio. Dopo aver raccolto circa 5 milioni e mezzo di dollari grazie ad una nuova tornata di finanziamenti, la startup fondata da due giovani laureati statunitensi si appresta a sfidare LinkedIn ed altri portali orientati al mondo lavorativo in Rete.

Fine ultimo di Identified è quello di permettere ai propri utenti di avere una panoramica generale sulla propria persona in termini professionali grazie alle informazioni raccolte dalla Rete. Di particolare importanza in tal senso è l’integrazione con Facebook, in quanto buona parte delle informazioni prelevate proviene proprio dalle pagine del social network di Palo Alto. In pochi click è dunque possibile comprendere come la propria figura professionale appare agli occhi degli altri sul web.

Ad ogni utente viene poi assegnato un punteggio sulla base delle informazioni disponibili, con la possibilità di incrementarlo aggiungendo nuovi dettagli ed espandendo la propria rete di amicizie online. Al momento sono circa 40 milioni le persone appartenenti al database della società, con oltre 60.000 compagnie ed 8.000 università diverse già incluse negli archivi in continua espansione. Il progetto ha dunque l’ambizione di divenire nel tempo un vero e proprio punto di riferimento per il mondo lavorativo, con il web sempre più in ruolo centrale nella vita quotidiana sia a livello professionale che privato.

Brendan Wallace, uno dei fondatori del progetto, ha infatti evidenziato come sempre più società cerchino informazioni su Internet per l’assunzione di nuovi impiegati, andando oltre i classici fattori come la formazione professionale oppure le precedenti esperienze lavorative, focalizzando invece l’attenzione anche sulla vita privata e le amicizie. Identified vuole quindi permettere agli iscritti di comprendere come essi appaiono agli occhi degli altri non per quello che conoscono, ma per chi conoscono.

Fonte: TechCrunch • Notizie su: