QR code per la pagina originale

La Timeline di Barack Obama

Barack Obama ha inaugurato la propria Timeline su Facebook introducendo i momenti salienti della sua vita: tutto iniziò il 4 agosto 1961...

,

L’impegno online di Barack Obama è da sempre stato importante, a partire dal feeling dimostrato con la prima campagna per la corsa alla presidenza degli Stati Uniti. L’impegno non poteva che sfociare, durante la nuova corsa verso le elezioni, in una presenza più concreta e diretta su Facebook. A partire dalla Timeline, un elemento imprescindibile del nuovo aspetto delle pagine sul network di Mark Zuckerberg.

Anche Barack Obama, quindi, ha ora la sua Timeline.

La copertina della pagina di Barack Obama è descrittiva e sarà probabilmente cambiata più volte nel tempo. Nel giorno dell’esordio raffigura un grafico nel quale è indicato l’andamento dei posti di lavoro negli Stati Uniti dall’elezione ad oggi, cercando così di dimostrare fin da subito la bontà del primo mandato. La Timeline racchiude quindi video, immagini e notizie relative all’attività del Presidente, descrivendone il lavoro quotidiano mediante puntuali update.

Ma la Timeline scava anche nel passato. Risalendo quindi al 2002, anno della rielezione al Senato. O al 2001, anno della nascita della figlia Sasha. Al 1996, anno della prima elezione al Senato, o al 1995, quando pubblicò il suo primo libro “Dreams from my father”. Il 1992 è l’anno del matrimonio con la moglie Michelle, 1991 l’anno della laurea ad Harvard.

I vecchi aggiornamenti descrivono soprattutto l’impegno pubblico di Obama ed i suoi spostamenti sul territorio, dalle Hawaii a New York e infine a Chicago. E tutto inizia il 4 agosto 1961, il giorno della nascita. E per l’occasione viene allegata un’immagine del certificato di nascita, il discusso documento che ha chiuso la partita con McCain durante le scorse elezioni dimostrando inconfutabilmente come Barack Obama fosse a tutti gli effetti nato negli Stati Uniti. E che potesse pertanto diventare Presidente USA.

Fonte: Barack Obama su Facebook • Notizie su: