QR code per la pagina originale

Xperia Play: Android 4.0 ICS in versione beta

Sony Ericsson Xperia Play aggiornato ad Android 4.0 Ice Cream Sandwich con una ROM beta: aggiornamento consigliato ai soli esperti.

,

Sony Ericsson Xperia Play riceve oggi l’aggiornamento ad Android 4.0 Ice Cream Sandwich, con una beta della ROM ufficiale disponibile per il download sul sito ufficiale del produttore. Dopo aver rilasciato l’update a fine febbraio per altri tre smartphone della linea Xperia, tocca dunque questa volta al dispositivo realizzato appositamente per il gaming in mobilità.

L’installazione del sistema operativo, come specificato da Sony, è al momento consigliata solamente agli sviluppatori e agli utenti più esperti. Per eseguire il procedimento indicato di seguito, infatti, è necessario sbloccare il bootloader mediante lo strumento ufficiale messo a disposizione dall’azienda giapponese.

  • Assicurarsi che sul Sony Ericsson Xperia Play sia installata l’ultima versione del software, la 4.0.2.A.0.42, necessaria per l’aggiornamento ad Android 4.0 Ice Cream Sandwich;
  • se non è ancora stata eseguita l’operazione, sbloccare il bootloader del telefono (link al paragrafo precedente);
  • scaricare la ROM di Android 4.0 Ice Cream Sandwich in versione beta per Xperia Play (127 MB);
  • estrarre l’archivio nella cartella Fastboot “..\android-sdk\fastboot\Xperia_PLAY_ICS_beta”;
  • aprire il prompt dei comandi e andare nella cartella Faseboot “..\android-sdk\fastboot\”;
  • eseguire l’installazione dei tre file della ROM con i seguenti comandi;
  • fastboot flash boot ..\Fastboot\Xperia_PLAY_ICS_beta\boot.img
  • fastboot flash userdata ..\Fastboot\Xperia_PLAY_ICS_beta\userdata.img
  • fastboot flash system ..\Fastboot\Xperia_PLAY_ICS_beta\system.img
  • al termine dell’operazione riavviare lo smartphone.

In chiusura, va ricordato ancora una volta che l’operazione è consigliata esclusivamente a utenti esperti o sviluppatori, e che la ROM di Android 4.0 ICS per Xperia Play è ancora in versione beta, quindi non è da escludere la possibilità che la piattaforma presenti bug o malfunzionamenti. Chi decide di proseguire all’installazione potrà poi fornire il proprio feedback a Sony, attraverso un apposito sondaggio online.