QR code per la pagina originale

Tablet Windows 8, HTC fuori dai giochi

Microsoft ha escluso HTC dall'elenco dei partner che realizzeranno un tablet Windows 8, a causa della sua poca esperienza nel settore.

,

Entro la fine dell’anno arriveranno sul mercato diversi tablet ARM basati su Windows 8 RT, ma sembra che tra i produttori non ci sarà HTC. L’azienda taiwanese sarebbe stata esclusa dalla lista dei partner da Microsoft, in quanto non avrebbe abbastanza esperienza in questo settore. L’indiscrezione, riportata da Bloomberg, potrebbe rappresentare un duro colpo per HTC, già alle prese con risultati finanziari inferiori alle attese.

Windows 8 RT, una delle tre edizioni del sistema operativo, è stato sviluppato per l’architettura ARM e verrà preinstallato sui dispositivi dai singoli OEM, che dovranno quindi garantire la stessa esperienza d’uso dei modelli basati sui processori x86 di Intel. Al Computex di Taipei sono stati mostrati finora solo due prodotti, il Tablet 600 di ASUS con chip NVIDIA Tegra 3 e un prototipo Toshiba con una CPU di Texas Instruments. Il terzo SoC sarà lo Snapdragon S4 di Qualcomm che troverà posto nel tablet di Nokia.

Per ognuno dei tre chipmaker, Microsoft ha previsto due dispositivi, per cui sono attesi solo sei tablet entro il 2012. Tra questi non ci sarà nessun modello prodotto da HTC. La fonte contattata da Bloomberg afferma che la decisione deriva dalla poca esperienza dell’azienda di Taiwan e dal numero ridotto di tablet venduti. Un scelta apparentemente inspiegabile, considerata la stretta collaborazione tra HTC e Microsoft dai tempi di Windows Mobile. La vera motivazione potrebbe essere un’altra: gli ingegneri di HTC avrebbero chiesto di realizzare un’interfaccia personalizzata simile alla Sense di Android. Microsoft ha però imposto dei rigidi requisiti hardware/software e dunque ha respinto la richiesta, escludendo HTC dall’elenco dei partner.

La decisione potrebbe avere ripercussioni negative sul bilancio di HTC. Gli ultimi risultati trimestrali hanno segnato una riduzione delle vendite del 23% nel mercato degli smartphone e, con l’annuncio di un tablet Windows 8, l’azienda poteva sperare in una leggera ripresa. Tuttavia, è molto probabile un suo ingresso nel settore con la seconda generazione di tablet prevista a questo punto nel 2013.

Fonte: Bloomberg • Via: CNET • Immagine: YouTube • Notizie su: