QR code per la pagina originale

Keymonk Keyboard, una nuova tastiera per Android

Keymonk Keyboard è una nuova tastiera alternativa per dispositivi Android, ispirata al concept di Swipe ma ottimizzata per l'interazione con due mani.

,

Keymonk Keyboard è una nuova tastiera alternativa per dispositivi Android, che si va ad aggiungere alle tante già disponibili da tempo sulle pagine dello store di Mountain View. Il concept si basa sullo stesso approccio sfruttato da Swipe, che permette all’utente di digitare una parola spostando un dito sul display touchscreen senza mai sollevarlo, ma in questo caso il tutto è stato adattato per l’interazione con due mani in contemporanea.

Una soluzione interessante, che richiede un periodo di apprendimento per prendere confidenza, ma che sembra poi garantire l’inserimento dei testi in modo piuttosto veloce. Nel filmato in streaming a fondo articolo viene spiegato il funzionamento di Keymonk Keyboard, con una demo in cui i movimenti vengono eseguiti volontariamente in modo lento.

Da un primo test, effettuato su un Sony Ericsson Xperia Neo V (con Android 4.0 Ice Cream Sandwich), la tastiera sembra supportare il dizionario italiano. Il riconoscimento degli input è preciso e immediato, ma scrivere alcune parole risulta piuttosto difficoltoso, in particolare quelle che contengono doppie, oppure quelle dove le prime prime due lettere si trovano in posizione ravvicinata: in questo caso, l’utente si troverà goffamente a far incontrare i due pollici senza ottenere il risultato desiderato.

Va inoltre segnalato che Keymonk Keyboard è adatta solo a chi solitamente scrive tenendo il proprio dispositivo in orizzontale. In caso contrario lo spazio riservato ai singoli tasti è troppo esiguo per consentire una scrittura veloce e priva di errori. Un concept interessante, dunque, ma che di certo necessita di qualche miglioria per competere con alternative del calibro di SwiftKey o Swipe. Provarlo non costa nulla, in quanto il download è disponibile gratuitamente su Google Play.

Notizie su: