QR code per la pagina originale

iPhone 5, Galaxy S III e Nokia Lumia 920

Apple iPhone 5, Samsung Galaxy S III, Nokia Lumia 920: uno di fronte all'altro, per capire da che parte stiano la ragione, l'innovazione ed il mercato.

,

Con l’annuncio del nuovo iPhone 5, si completa il quadro dei top gamma che si contenderanno il mercato nei mesi a venire. Ambizioni e ostacoli sono differenti: Apple deve confermare la propria posizione e la propria spinta all’innovazione, Samsung deve consolidare la propria grande ascesa e Nokia ha la necessità di scavarsi una prima nicchia da cui ripartire. Ognuna ha portato alla propria causa validi argomenti che ora saranno i consumatori a dover valutare.

iPhone 5, Galaxy S III e Lumia 920

Samsung si contraddistingue per la qualità generale dell’offerta e per un sistema operativo ormai ampiamente conosciuto ed apprezzato: i buoni giudizi sul Galaxy S III si sprecano ormai, ma la scelta del display da 4,8 pollici potrebbe distrarre i consumatori meno affezionati a dimensioni troppo generose.

Nokia ha aumentato con il Lumia 920 la dimensione dello schermo ed introdotto due arieti alla propria dotazione hardware: la tecnologia PureMotion HD+ per migliorare la qualità delle immagini e l’innovazione PureView per rendere unica l’esperienza fotografica. I dubbi sono in questo caso legati a Windows Phone, un sistema operativo apprezzato che però manca ancora di un marketplace all’altezza e che deve comunque giocare in un difficile ruolo di minoranza.

La risposta Apple è stata all’altezza: nell’iPhone 5 risulta migliorato il processore (del quale non se ne conoscono però ancora le caratteristiche), evoluto il sistema operativo (iOS 6) con nuovi servizi mappali e Siri in lingua italiana, riveduta e corretta la tecnologia alla base degli scatti fotografici. Grande affidamento è stato riposto sull’investimento nelle dimensioni del dispositivo, oggi più piccolo, più sottile e più leggero di qualsiasi altro smartphone di pari caratura. Migliorata inoltre la durata delle batterie e la scelta di un form factor differente renderà peraltro visivamente diverso e distinguibile il nuovo iPhone dal resto dell’offerta sul mercato.

Specifiche a confronto

Questo lo specchio completo dell’offerta basato sulle principali caratteristiche dei tre competitor:

Apple iPhone 5 Samsung Galaxy S III Nokia
Lumia 920
Caratteristiche
Immagini Vedi le immagini Vedi le immagini Vedi le immagini
Sistema operativo iOS 6 Android 4.0.4 Windows Phone 8
Prezzo 729/839/949 Euro (?) Da 699 Euro (+ sconti) 599 Euro
Altezza 12,38 cm 13,7 cm 13 cm
Larghezza 5,86 cm 7,06 cm 7 cm
Spessore 0,76 cm 0,86 cm 1,07 cm
Peso 112 g 133 g 185 g
Memoria dati 16/32/64 GB 16/32/64 GB 32 GB
Ram 1 GB 1 GB 1 GB
Processore A6
(1,02 Ghz dual-core) (?)
Exynos
(1,4 Ghz quad-core)
Snapdragon S4
(1,5 Ghz dual-core)
Connettività
Wi-Fi 802.11 a/b/g/n 802.11 a/b/g/n 802.11 a/b/g/n
Rete 3G/4G (LTE) 3G/4G (LTE) 3G/4G (LTE)
Bluetooth 4.0 4.0 3.1
Display
Dimensioni 4 pollici 4,8 pollici 4,5 pollici
Risoluzione 1136 × 640 1280×720 1280×768
Tecnologia IPS LCD HD Super AMOLED Puremotion HD+
Funzionalità
Gps Sì (A-GPS) Sì (A-GPS) Sì (A-GPS)
Fotocamera 8 MP (retro)
1,2 MP (fronte)
8 MP (retro)
1,9 MP (fronte)
8,7 MP (retro)
1 MP (fronte)
Durata batteria (in chiamata) ? mAh
8 ore (dichiarate)
2100 mAh
11 ore (dichiarate)
2000 mAh
10 ore (dichiarate)
Ricarica wireless No No Si
NFC No Si Si
In commercio Dal 21/9 (28/9 in Italia) Si Da metà novembre

Samsung gioca di spada e Nokia di fioretto, mentre Apple sembra voler compiere questo passo parando i colpi, nella certezza di poter affondare la lama in qualsiasi momento lo desideri. La sensazione è tuttavia quella di un mercato che va polarizzandosi nei gusti e nel quale la forza del brand si fa sempre più importante: le “religioni” pro-Apple e pro-Samsung hanno ormai affiliati fedeli, mentre Nokia potrebbe in questa fase assestare l’emorragia determinata dalla caduta di Symbian in favore del passaggio a Windows Phone.

Del nuovo iPhone qualcosa però non convince: in molti hanno fatto riferimento ad una “evoluzione”, il che sembra sotto un certo punto di vista riduttivo per una azienda abituata a “rivoluzionare”. Alla concorrenza sembrano essere stati lasciati troppi spazi di manovra e l’assenza della NFC, unitamente ai disguidi provocati dal nuovo connettore ridotto, fanno storcere il naso. Tuttavia sono in entrambi i casi scelte dettate da una piena e matura pragmaticità: il connettore “Lightning” ridotto consente di ridimensionare in modo consistente lo smartphone, mentre l’assenza della NFC appare una scelta di merito (non è considerata essenziale) e strategica (si evita di spingere tra le masse questo tipo di tecnologia su cui i rivali si sono riversati per giocare d’anticipo).

Prezzi e disponibilità

I numeri dovrebbero recitare in prospettiva un andamento tendenzialmente costante: le prime stime indicano per l’iPhone 5 un probabile inizio col botto, Samsung dovrebbe riuscire comunque a tener testa alla nuova evoluzione di Cupertino e Nokia sembra avere dalla sua validi argomenti per raccogliere non poco gradimento in più. La battaglia potrebbe quindi rivelarsi importante anche ai piani bassi, quelli in cui il prezzo non è un ostacolo. Perché anche il prezzo, in questa fase, viene ad avere un ruolo fondamentale: tanto Samsung quanto Apple giocano al rialzo, convinti di poter mantenere margini elevati nonostante l’alta concorrenza; Nokia, da parte sua, non ha invece ancora fatto sapere il prezzo dei Lumia 920 ed 820, in attesa probabilmente di conoscere le decisioni dei rivali.

Ai piani “low cost”, però, Apple potrebbe avere un’arma in più: i vecchi iPhone. Il prezzo di iPhone 4 ed iPhone 4S cade infatti a livelli estremamente bassi pur rimanendo il fascino di uno smartphone di livello; Samsung non sembra poter riuscire con il Galaxy S II ad offrire qualcosa di paritetico fascino, mentre Nokia affida a Windows Phone 7.8 la possibilità di allungare il ciclo di vita dei Lumia attualmente sul mercato.

Un ultimo fattore sarà infine importante ai fini del giudizio finale: la disponibilità. Il Samsung Galaxy S III è già sul mercato, è già ben posizionato sugli scaffali, gode già di buone recensioni ed è già disponibile con ampio ventaglio di sconti ed offerte. L’iPhone 5, per contro, arriverà nei prossimi giorni e non sarà disponibile in Italia almeno fino al 28 settembre. Il Nokia Lumia 920, per contro, non sarà disponibile ancora per almeno un mese e rischia di pagare a caro prezzo tale ritardo (pur dovendo giocare su di un piano differente rispetto ai due leader del settore e pertanto con minor pressione: Nokia, anzi, potrebbe velocizzare il ritmo di produzione portando in seguito entro tempo breve nuovi device sul mercato per un nuovo ennesimo rilancio della propria offerta in salsa Windows Phone).

Notizie su: