QR code per la pagina originale

Motorola HC1, il computer va sulla testa

Motorola ha presentato HC1, un headset tuttofare che intende sfidare Project Glass e gli altri nomi in arrivo nel settore della tecnologia da indossare.

,

Se Google ha dato il “La” ad un nuovo segmento del mondo tecnologico con Project Glass, non si sono fatte attendere le risposte da parte di altre aziende. Tra queste non poteva mancare Motorola, per certi versi legata al colosso di Mountain View in seguito al passaggio verso la California del ramo mobile. Questa volta è tuttavia Motorola Solutions a sfornare un’interessante novità: trattasi di HC1, un computer indossabile che per ora è soltanto una dimostrazione di quello che potrebbe un giorno divenire un gadget largamente diffuso.

Con HC1 Motorola intende quindi da un lato illustrare le potenzialità della tecnologia da indossare, dall’altro invece iniziare a tastare il polso ad un mercato ancora agli albori. Il primo modello presentato al pubblico è costituito quindi da un headset che consente di eseguire svariate operazioni senza l’utilizzo delle mani, grazie ad appositi sensori per il riconoscimento vocale e l’interpretazione di alcune gesture da eseguire con la testa. Il tutto, mettendo a disposizione funzioni avanzate che vanno dalla consultazione di contenuti audio e video all’accesso ad informazioni di vario genere.

Paul Steinberg, CTO di Motorola Solutions, ne ha infatti illustrato i campi di applicazione: dal settore militare a quello delle telecomunicazioni, passando per semplici contesti quotidiani e non che vedono in HC1 un comodo alleato per avere a disposizione strumenti tecnologici di alta potenzialità laddove i tradizionali computer non rappresentano la soluzione migliore. Il nuovo prodotto targato Motorola è inoltre in grado di collegarsi ad altri dispositivi mediante Bluetooth, di accedere alla rete via Wi-Fi, di utilizzare una rete dati e di effettuare chiamate. Il tutto, attraverso un piccolo display che ha l’obiettivo di simularne uno da 15 pollici di diagonale.

HC1, come detto, è ancora in fase sperimentale e non ancora pronto per l’ingresso sul mercato. La realizzazione di un’edizione finale è infatti ancora lontana ed anche allora non potrà essere un accessorio di facile reperimento sugli scaffali dei negozi di elettronica: il segmento del mercato cui si rivolge è infatti quello business, con prezzi per unità che potranno oscillare tra i 4000 ed i 5000 dollari.

Fonte: Motorola • Via: VentureBeat • Notizie su: