QR code per la pagina originale

Xbox 360, un Black Friday da record

La Xbox 360 ha messo a segno un Balck Friday d'altri tempi, vendendo 750 mila console nei soli Stati Uniti: oltre le stesse speranze Microsoft.

,

L’annuncio è affidato all’ammiraglio “Major Nelson”, capitano della truppa Xbox: Microsoft ha contato nel solo giorno del Black Friday, e nei soli Stati Uniti, ben 750 mila Xbox 360 vendute sul mercato. 750 mila console vendute in un solo giorno a 7 anni dal lancio della Xbox 360, quando ormai il concept si avvia secondo molti ad un tramonto annunciato e probabilmente ad una nuova edizione già in pista di lancio per il Natale 2013.

Un successo, quindi, per molti probabilmente inspiegabile. Ma trattasi di un successo in realtà coltivato su molte variabili indipendenti ed ognuna tale da contribuire fortemente al successo della console.

Il primo fattore è giocoforza una linea di continuità: la Xbox 360 è da quasi due anni la console più venduta negli Stati Uniti e nel tempo si dimostra (anche grazie all’iniezione di adrenalina rappresentata da Kinect) un evergreen destinato a marchiare a fuoco l’era post-PlayStation 2. Il secondo fattore è nel Black Friday, giorno di sconti e di offerte speciali con cui i ritmi di vendita dei prodotti più convenienti sono aumentati febbrilmente nel giro di poche ore. Il terzo fattore è rappresentato dai videogiochi: il recente lancio delle nuove edizioni di Halo e Call of Duty ha improvvisamente rinvigorito il desiderio di videogame. Il quarto fattore è nella nuova offerta multimediale che Microsoft ha disegnato attorno alla Xbox, con le nuove offerte Xbox Music ed Xbox Video (nonché il ponte denominato Xbox SmartGlass) a consegnare alla console un valore aggiunto di assoluto prestigio.

Non sono al momento disponibili le cifre di vendita a livello internazionale, ma l’aperitivo statunitense delinea per Microsoft un Natale prelibato. Alle cifre sulle vendite si aggiungono peraltro un aumento del 50% nelle sottoscrizioni ad Xbox Live Gold, un repentino aumento nei giochi in multiplayer (72 milioni di ore giocate in un solo giorno) ed un aumento del 43% nelle ore dedicate ai contenuti di intrattenimento, rispetto al 2011, veicolati tramite la console nella settimana del Black Friday. Superate, inoltre, le vendite congiunte di Wii e Wii U (quest’ultima forte dell’entusiasmo dell’esordio), le quali hanno messo assieme complessivamente 700 mila unità.

Il Natale è ancora lontano, ma nel frattempo la Xbox 360 ha già nuovamente prenotato un posto sotto l’albero. Il che, guardando a ritroso, è una sorta di paradosso al contrario per Microsoft: la console partì con l’handicap del “Red ring of death”, con fortissime perdite e con la concorrenza del low cost della Wii e della potenza firmata PlayStation. Tuttavia la giusta tempistica, il giusto mix di giochi e qualità, nonché una politica dei prezzi adeguatamente aggressiva, hanno reso possibile un successo che negli anni ha sostenuto con sempre maggior incisività i bilanci dell’azienda.

Ora, quando in troppi hanno previsto per la Xbox 360 una pensione anticipata, la Xbox 360 urla un motto d’orgoglio mettendo a segno un Black Friday di alto rango. I calcoli per il 2013 potranno essere fatti più avanti, ma nel frattempo c’è un Natale 2012 che potrebbe andare in archivio con soddisfazioni ben maggiori di quanto Redmond non auspicasse.

Commenta e partecipa alle discussioni