QR code per la pagina originale

Jailbreak iOS 6 per iPhone 5: ci sono progressi

Pod2G e Planetbeing hanno annunciato di aver compiuto progressi per il rilascio del jailbreak di iOS 6: lo sblocco di iPhone 5 si avvicina.

,

Buone notizie per tutti coloro che stanno attendendo con impazienza il jailbreak di iOS 6: gli hacker pod2G e planetbeing hanno appena annunciato di aver compiuto qualche progresso a tal riguardo. I due hacker stanno unendo le proprie forze per riuscire a individuare le falle dell’ultima release del sistema operativo di Apple, con l’obiettivo di rilasciare un jailbreak untethered, ovvero che non richieda la necessità di collegare al PC l’iPhone, l’iPad o l’iPod Touch ogni qualvolta che si riavvia il dispositivo.

In particolare, pod2G ha reso noto su Twitter di aver individuato ben due vulnerabilità di iOS 6 in un giorno solo; adesso sarebbe invece alla ricerca dl codice per l’esecuzione iniziale, passo fondamentale per completare la procedura e rilasciare pubblicamente il tool per lo sblocco dei device con la mela morsicata.

Tecnicamente parlando, iPhone 5 è già jailbroken. Planetbeing è infatti in possesso di un melafonino sbloccato in maniera untethered – su iOS 6.0.2 – ma non ha ancora voluto rilasciare il tool pubblicamente poiché non vuole rinunciare a un exploit che consente al gruppo di scoprire altre vulnerabilità. Una volta condiviso pubblicamente, Apple ne verrebbe infatti a conoscenza e andrebbe chiudere quella determinata falla con una patch immediata.

A ogni modo, spiegano gli hacker che chi vorrebbe sbloccare iPhone 5 e iPhone 4S non dovrebbe aggiornare a iOS 6.1. Il jailbreak su cui i due hacker sono al lavoro dovrebbe comunque funzionare su iPhone 5, iPhone 4S, iPad Mini, iPad 2, iPad 3 e iPad 4.

Galleria di immagini: iPhone 5 – iOS 6