QR code per la pagina originale

Microsoft sposta la ricerca dalla Corea alla Cina

Microsoft chiude gli uffici di Seul per concentrare gli investimenti in Cina, dove ha aperto il più grande centro di ricerca al di fuori degli Stati Uniti.

,

Microsoft ha deciso di chiudere la divisione di ricerca e sviluppo in Corea del Sud a partire dalla fine di febbraio. I laboratori di Seul erano stati aperti a marzo 2005 e rappresentavano il primo insediamento dell’azienda al di fuori degli Stati Uniti. Al 50% dei dipendenti è stata offerta la possibilità di trasferirsi presso la sede centrale a Redmond, ma nessuna unità verrà spostata negli Asia-Pacific R&D Group Headquarters di Pechino, inaugurati da Steve Ballmer a maggio 2011.

Attualmente nel centro di ricerca e sviluppo situato nell’area meridionale di Seul lavorano 21 persone. Fino al 2000 il loro compito principale è stato lo sviluppo delle versioni localizzate di Windows e Office. Dato che la realizzazione dei language pack è stata spostata a Redmond, i dipendenti coreani erano stati impiegati nella cooperazione tecnologica con altre aziende locali. Microsoft ha ora deciso di chiudere gli uffici: 10 impiegati potranno trasferirsi negli Stati Uniti, mentre non è noto il destino degli altri 11. Probabilmente verranno occupati in una diversa divisione, sempre a Seul. Nessuno di essi verrà trasferito a Pechino.

Un portavoce di Microsoft ha specificato che la decisione non avrà conseguenze sulla presenza in Corea:

Il team di ricerca e sviluppo è un’organizzazione che dipende dal quartier generale negli Stati Uniti e quindi aveva una linea diretta con Redmond. Crediamo che non ci sarà nessun impatto nelle nostre attività qui, in quanto il team non appartiene al ramo d’azienda in Corea.

L’azienda preferisce dunque concentrare le risorse in Cina, un mercato più importante di quello coreano. Nel 2011 Microsoft ha sottoscritto un accordo con Baidu per l’utilizzo delle tecnologie Bing sul motore di ricerca cinese. L’anno scorso anche altre aziende del settore (Yahoo, Motorola e HTC) hanno chiuso i loro uffici di Seul, probabilmente per l’impossibilità di competere contro il gigante Samsung.

Steve Ballmer in Cina

Steve Ballmer all’inaugurazione del centro di ricerca e sviluppo a Pechino nel 2011.

Fonte: The Next Web • Notizie su: