QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy Note aggiornato ad Android 4.1.2 JB

Aggiornamento ufficiale al sistema operativo Android 4.1.2 Jelly Bean per il phablet Samsung Galaxy Note: tante le novità introdotte con l'update.

,

Ha preso il via la distribuzione dell’aggiornamento ufficiale al sistema operativo Android 4.1.2 Jelly Bean per la versione internazionale del dispositivo Samsung Galaxy Note (GT-N7000). Si tratta del primo phablet commercializzato dal produttore sudcoreano nell’autunno 2011, capace di riscontrare un ottimo successo in termini di vendite. L’update introduce parecchie novità, tra le quali un completo restyling dell’interfaccia, che passa dal vecchio layout alla Nature UX già vista ad esempio sul Galaxy S3.

Il rilascio avviane in modalità OTA (over-the air), dunque è sufficiente attendere di vedere comparire sul display la notifica relativa alla disponibilità. Si può anche forzarne il controllo, accedendo al menu “Impostazioni”, scorrendo fino alla voce “Info sul telefono” e infine scegliendo l’opzione “Aggiornamenti di sistema”. Le novità introdotte sono molte e, a quelle ormai ben note della release Jelly Bean, se ne aggiungono alcune implementate direttamente da Samsung per migliorare l’esperienza di utilizzo del phablet. Eccole elencate di seguito.

  • Aggiornamento al sistema operativo Android 4.1.2 Jelly Bean (build JZO54K);
  • miglioramenti nelle performance e nella stabilità generale grazie alla tecnologia Project Butter;
  • MultiView: multitasking su più schermate, come già visto con Galaxy Note 2 (può anche essere disabilitato);
  • Page Buddy;
  • possibilità di personalizzare il pannello delle notifiche;
  • nuove informazioni nel pannello delle notifiche;
  • Smart Rotation: la visualizzazione viene impostata in base a come si guarda il dispositivo;
  • nuova modalità di input con la Samsung Keyboard, simile a Swipe o alla tastiera di Android 4.2 JB;
  • supporto per i servizi cloud di Samsung;
  • Direct Call, Smart Stay e Pop-up Play;
  • nuovi widget ereditati dal Galaxy S3;
  • due modalità per la schermata principale;
  • nuova barra delle notifiche;
  • Google Now.

Samsung Galaxy Note può essere a tutti gli effetti catalogato come il primo phablet a giungere sul mercato. Un termine nato dalla fusione tra le parole “phone” e “tablet”, per via dell’ampio display da 5,3 pollici (risoluzione 1280×800 pixel) equipaggiato. Il resto del comparto hardware vede la presenza di un processore dual core da 1,4 GHz e una fotocamera da 8 megapixel posizionata sul retro della scocca.

Fonte: SamMobile • Notizie su: Samsung Galaxy Note, ,