QR code per la pagina originale

Kinect per Windows, SDK 1.7 con Kinect Fusion

Microsoft aggiorna il kit di sviluppo di Kinect per Windows integrando due nuove funzionalità: Kinect Interactions e Kinect Fusion.

,

Come promesso da Bob Heddle nel corso della conferenze Engadget Expand, Microsoft ha rilasciato una nuova versione del kit di sviluppo con nuove funzionalità che permettono di realizzare applicazioni basate sulle gesture. Il SDK 1.7 di Kinect per Windows include due novità principali, Kinect Interations e Kinect Fusion, entrambe mostrate durante il TechFest 2013 di inizio marzo. Il nuovo Developer Toolkit contiene diversi esempi di codice (anche per Matlab e OpenCV) che consentono di creare software per Kinect usando noti standard industriali.

Kinect Interactions è un framework che fornisce nuove modalità di interazione con le applicazioni. Microsoft ha integrato due nuove gesture, denominate “push-to-press” e “grip-to-pan“, con le quali gli utenti possono simulare con le mani un pulsante da premere per effettuare una selezione, e utilizzare una sorta di maniglia virtuale per spostare o trascinare gli oggetti mostrati sullo schermo, ad esempio una mappa. È stato inoltre migliorato il modo in cui Kinect rileva la presenza di più persone. L’utente che ha il controllo del sensore viene indicato con un’icona di colore viola, mentre il secondo utente viene indicato con un’icona di colore grigio (e quindi non può usare le gesture).

Kinect Fusion è invece un sistema di modellazione 3D. La periferica permette di effettuare la scansione di oggetti e persone, e di creare una loro rappresentazione tridimensionale dalla fusione di snapshot multipli ottenuti muovendo il sensore intorno all’oggetto o alla persona. Le immagini 3D risultanti possono essere integrate in applicazioni di realtà aumentata, in stampe 3D e in progetti industriali. Per sfruttare al meglio la potenza di questa tecnologia, Microsoft consiglia una scheda video di fascia alta con almeno 2 GB di memoria.

La dimostrazione delle nuove feature inizia al minuto 7:30 circa del seguente video:

Fonte: Microsoft • Via: The Verge • Notizie su: ,