QR code per la pagina originale

Gmail, da oggi composizione rapida per tutti

Il metodo per la composizione veloce di messaggi nella casella Gmail, lanciato come funzionalità sperimentale l'autunno scorso, è disponibile per tutti.

,

Nel mese di ottobre Google ha introdotto una nuova modalità di composizione per gli utenti della casella Gmail, utile a risparmiare qualche secondo prezioso in fase di creazione e invio dei messaggi. La funzionalità, rimasta fino a oggi disponibile in modo opzionale, diventa ora ufficialmente quella standard, come confermato da un intervento comparso nelle ore scorse sul blog ufficiale.

In sintesi, con un click sul pulsante “Scrivi” per la composizione di un’email, anziché mostrare una nuova pagina con i campi destinatario, titolo, testo, allegati ecc., il modulo viene caricato in una sorta di pop-up posizionato nell’angolo inferiore destro dello schermo. A rendere particolarmente comodo questo approccio è la possibilità di continuare a navigare tra la posta ricevuta in background, senza interrompere la stesura dei messaggi.

Siete persone impegnate e per questo non ci ha sorpreso vedere che un ampio numero di utenti ha scelto di passare alla modalità di composizione offerta da Gmail a partire da ottobre. Oltre a esprimere il vostro apprezzamento per la novità (soprattutto per aver semplificato il multitasking nella casella di posta), ci avete inviato suggerimenti preziosi su cosa aggiungere. Come risultato dei vostri feedback, siamo oggi pronti a introdurre la funzionalità per tutti.

La nuova modalità per la composizione dei messaggi in Gmail, da oggi disponibile per tutti

La nuova modalità per la composizione dei messaggi in Gmail, da oggi disponibile per tutti

Consapevole della concorrenza di Outlook.com (piattaforma di Microsoft che va a rimpiazzare Hotmail), il team al lavoro su Gmail è costantemente impegnato nel miglioramento del servizio. Nei mesi scorsi è stata ad esempio introdotta la possibilità di allegare file prelevandoli direttamente tra quelli caricati su Google Drive, oppure di rispondere velocemente alla posta ricevuta con un pop-up. Va infine specificato che il rollout della novità odierna ha già preso il via a livello globale, ma potrebbero essere necessari alcuni giorni perché la funzionalità risulti attiva per tutti.

Fonte: Official Gmail Blog • Notizie su: