QR code per la pagina originale

Microsoft, set-top-box per lo streaming dei video

Microsoft avrebbe sviluppato dei prototipi di un set-top-box dedicato allo streaming dei video, da affiancare alla Xbox. Ma non è chiaro se lo lancerà.

,

Microsoft starebbe preparando da tempo un set-top-box dedicato allo streaming dei contenuti video da proporre a fianco della Xbox. Secondo quanto si apprende dal Wall Street Journal, l’azienda ne avrebbe sviluppato diversi prototipi, ma non è chiaro se li introdurrà davvero sul mercato.

La Xbox 360 possiede già funzionalità simili – e anche la nuova Xbox 720 dovrebbe averle, anzi probabilmente in forma ancora più avanzata – ma è principalmente una console per il gaming, mentre il set-top-box in questione sarebbe semplicemente un media box, costruito esclusivamente per lo streaming dei video. Dovrebbe trattarsi pertanto di un diretto competitor del box Roku, delle Apple e Google TV, ma forse arricchito dalla tecnologia Kinect.

A quanto pare, il design del prodotto è stato modificato diverse volte, con i prototipi più recenti che erano basati proprio su Kinect. L’intenzione di Microsoft sarebbe quella di permettere ai consumatori di interagire con il set-top-box semplicemente usando le gesture e/o i comandi vocali, eliminando dunque la necessità di usare un telecomando. Bisognerà però vedere se il colosso di Redmond opterà per l’introduzione nei negozi di un device del genere, oppure se manterrà la strategia attuata finora, proponendo la nuova Xbox come l’unico dispositivo proprietario dedicato all’intrattenimento a 360 gradi.

Certo, i set-top-box costano in genere molto meno rispetto a una console da gioco. Ad esempio, la Apple TV ha un costo pari a 99 dollari, mentre Roku offre un box a partire dal prezzo di soli 49 dollari. Di conseguenza, Microsoft potrebbe davvero proporre un device a basso costo a fianco dell’Xbox, anche per spingere ulteriormente il proprio servizio online Xbox LIVE. Una curiosità: Netflix ha recentemente reso noto che la console PlayStation 3 di Sony è attualmente il dispositivo più utilizzato per accedere ai servizi di intrattenimento in streaming.

Fonte: Wall Street Journal • Immagine: Engadget • Notizie su: , ,