QR code per la pagina originale

La musica di Deezer al volante delle MINI

Un catalogo composto da 25 milioni di canzoni anche al volante, grazie all'arrivo della piattaforma Deezer nel sistema di infotainment MINI Connected.

,

Novità per chi possiede una MINI e desidera portare sempre con sé la propria musica preferita. Grazie all’aggiornamento dell’applicazione ufficiale iOS (in download gratuito dall’App Store), la piattaforma Deezer è da oggi compatibile con il sistema di infotainment MINI Connected, permettendo così lo streaming degli oltre 25 milioni di brani mentre si è al volante. L’unico requisito richiesto è la sottoscrizione dell’abbonamento Premium+, disponibile con una spesa pari a 9,99 euro ogni mese.

Non si può fare un viaggio in auto senza la musica giusta e non ci si può godere una macchina che non abbia un impianto stereo eccezionale. Siamo entusiasti di collaborare con un brand iconico come MINI per dare a tutti la possibilità di ascoltare la musica giusta quando si affronta la strada. 25 milioni di brani musicali e una semplice applicazione sono la combinazione perfetta per far sì che tutti trovino la canzone giusta per il momento giusto, ovunque stiano andando.

Così Alex Dauchez, CEO della piattaforma francese, ha commentato la nuova partnership nel comunicato stampa giunto in redazione. Per controllare l’ascolto delle tracce sarà possibile ovviamente interagire con lo smartphone o il tablet Apple, ma chi è al volante troverà certamente più comodo utilizzare il joystick MINI o i comandi presenti sul cruscotto e sul volante delle vetture, evitando così qualsiasi distrazione e restando concentrato sulla strada.

Deezer ribadisce dunque l’intenzione di confermarsi come uno dei più validi e versatili servizi dedicati allo streaming musicale oggi a disposizione degli utenti, puntando al mondo dell’automotive dopo aver lanciato software dedicati appositamente ai computer con sistema operativo Windows 8 e alla console Xbox 360 tramite Xbox Live. Sulle MINI, l’app può essere utilizzata contemporaneamente a quelle di Facebook, Twitter, Foursquare e Google Search.

Notizie su: ,