QR code per la pagina originale

Microsoft Socl, nuova interfaccia e nuove feature

Microsoft aggiorna il suo social network integrando nuovi strumenti per la creazione dei contenuti multimediali da condividere con gli amici.

,

Nato a novembre 2011 e aperto al pubblico da dicembre 2012, il social network di Microsoft non può certo competere in popolarità con Facebook, Google+ o Twitter, ma è comunque un interessante progetto di ricerca che permette alle persone di esprimere le proprie idee, pubblicando notizie, immagini e video. Ieri sera, Socl è stato rinnovato con una nuova interfaccia e nuovi strumenti per la creazione dei contenuti che possono essere condivisi su Facebook, Pinterest, Tumblr e Twitter.

Microsoft Socl è suddiviso in quattro sezioni, corrispondenti ad altrettante funzionalità. I Collage, formati da immagini, link e video trovati sul Web, possono ora essere creati aggiungendo foto caricate online da un computer o da un dispositivo mobile. Gli utenti possono esprimere il proprio gradimento mediante i Like o un commento visuale, chiamato “riff”. I Video Party sono stati aggiornati per consentire la creazione di playlist video da YouTube, Bing e Vimeo. Completamente nuovi sono, invece, i due tool di creazione denominati Picotale e BLINK.

Picotale è un generatore di meme. Dopo aver inserito una parola o una frase nel box di ricerca, Bing cercherà sul Web l’immagine può adatta sulla quale verrà impressa quella parola o quella frase. L’utente può ripetere la ricerca finché non viene visualizzata la combinazione migliore e quindi pubblicare il risultato su Socl e su Facebook.

BLINK consente di pubblicare brevi contenuti dinamici, in modo simile a Vine. L’utente deve utilizzare le app BLINK per Windows Phone 8 e Windows 8. La prima permette di scattare una raffica di foto, tra cui scegliere la migliore. La versione 2.0 aggiunge la possibilità di scattare 16 foto in sequenza e creare un mini album fotografico da condividere su Socl. Gli utenti Windows 8 possono usare l’app BLINK Cliplets per combinare elementi statici e dinamici che verranno mostrati in loop.

Fonte: Microsoft • Notizie su: ,