QR code per la pagina originale

Le Chrome Apps arrivano su Mac

Google ha reso disponibile l'universo delle Chrome Apps anche per Mac: da oggi, decine di applicazioni standalone su OS X grazie a un comodo launcher.

,

Buone notizie da Google per tutti i possessori di un Mac: da questa mattina le Chrome Apps, un nutrito pacchetto di applicazioni desktop pensate per il browser di Big G, diventano a tutti gli effetti del software nativo per OS X. E si possono utilizzare anche offline, il tutto grazie all’installazione automatica di un comodissimo launcher.

Introdotte lo scorso settembre inizialmente per Windows e Chromebook, il laptop di Google, queste applicazioni sono pensate per funzionare esattamente come normali software standalone, pur sfruttando tutta la potenza alla base di Chrome. Sono disponibili sia online che offline, si aggiornano automaticamente alle nuove versioni e sono del tutto sincronizzate con i vari dispositivi l’utente abbia a disposizione. Un mondo delle più variegate utilità, dalla suite d’ufficio targata Big G ai videogiochi in HTML 5 e agli strumenti per DJ.

Godere dell’universo delle Chrome Apps su Mac è semplicissimo: il primo passo è quello di collegarsi al Chrome Web Store e scegliere una delle tante applicazioni disponibili fra quelle in elenco nella categoria “Per Desktop”. Trovato il software di proprio gradimento, che può essere gratuito o a pagamento a seconda delle politiche scelte dal developer, si procede al download semplicemente cliccando sull’apposito pulsante. Qualora si tratti della primissima Chrome App scaricata, verrà aggiunto anche il launcher, chiamato “Avvio Applicazioni di Chrome”.

Launcher di Google Apps

Launcher di Google Apps

Terminato il download, sul dock di OS X verrà mostrata una nuova icona, quella proprio del launcher. Aperta l’applicazione, si potrà accedere a un elenco di strumenti online e offline – quelli solamente in Rete sono indicati con la tipica freccia che caratterizza i collegamenti esterni – e basterà cliccarvi per averne accesso. Oltre ai software citati poc’anzi, lo strumento è particolarmente comodo perché permette di raggiungere facilmente servizi di uso quotidiano estremamente frequente, come il proprio account su Gmail, la suite d’ufficio su Google Drive o una query al volo sul noto motore di ricerca. Le Chrome Apps funzionano su qualsiasi versione di OS X compatibile con il browser Chrome, quindi teoricamente da Snow Leopard in poi, Mavericks incluso.