QR code per la pagina originale

Telogic e H3G rispondono a Bip Mobile

Telogic e H3G rispondono alle dure accuse di Bip Mobile. Inoltre, il 7 gennaio AGCOM ha convocato un tavolo di confronto tra le parti

,

Le dure dichiarazioni d’accusa di Bip Mobile questo pomeriggio non hanno certo lasciato indifferenti ne Telogic e ne H3G che hanno prontamente ribattuto punto per punto. Telogic, tramite comunicato stampa il cui contenuto apprendiamo da MNVONEWS, giudica ”deliranti” e diffamatorie le dichiarazioni di Bip Mobile e si riserva di rispondere nelle opportune sedi. Inoltre, Telogic sottolinea che non sta bloccando in alcun modo le portabilità dei clienti Bip Mobile e che dunque possono tranquillamente migrare ad altri operatori.

Questo il testo del comunicato:

Telogic preferisce non commentare quanto apparso oggi sul sito di Bip Mobile. Alla luce di quanto scritto e asserito dalla stessa Bip Mobile è evidente che si tratta di dichiarazioni quantomeno ”deliranti” e diffamatorie alle quali verrà risposto nelle opportune sedi. Telogic ha fatto di tutto per tutelare fino all’ultimo gli utenti finali che si trovano coinvolti in questa spiacevole situazione. Telogic ha sempre tenuto aperto i canali per la portabilità del numero e del credito degli utenti verso altri operatori. Telogic già da ieri, 02/01/2014, si è attivata con Agcom per promuovere azioni che tutelino i consumatori. Agcom, sollecitata da Telogic, ha quindi convocato un tavolo per il 07/01/2013 al quale è stata invitata anche Bip Mobile.

Dal comunicato emerge anche un altro dato importante ed è che AGCOM è finalmente sceso in campo convocando un tavolo tra le parti per il 7 gennaio. Anche H3G è intervenuta in risposta alle dichiarazioni d’accusa di Bip Mobile e la comunicazione l’apprendiamo attraverso i canali di Mondo 3.

Già a partire da maggio 2013, la situazione di difficoltà di Telogic è stata segnalata all’AGCOM che ha tenuto una serie di audizioni nelle quali è stata rappresentata da Telogic una grave situazione di insolvenza da parte di BIP Mobile nei suoi confronti. Nonostante l’AGCOM avesse autorizzato H3G a interrompere la fornitura di servizi verso Telogic dal 28 ottobre, attraverso la delibera 549/13 CONS nota a tutti gli operatori coinvolti e dunque anche a BIP Mobile, H3G ha continuato ad offrire il servizio a Telogic al fine di evitare un grave pregiudizio agli MVNO gestiti dalla stessa Telogic. Tutto ciò in assenza di un espresso obbligo giuridico vista l’inesistenza di un rapporto contrattuale tra H3G e gli MVNO clienti di Telogic. Inoltre, ad oggi non risulta che sia stato aperto alcun procedimento nei confronti di H3G da parte dell’AGCM. L’unico procedimento aperto in sede AGCOM, conclusosi proprio con la delibera 549/13 CONS, ha sancito la correttezza del comportamento tenuto da H3G.

Inoltre, l’infondatezza di quanto sostenuto da BIP sull’onerosità dei prezzi all’ingrosso trova conferma nel fatto gli altri MVNO attivi sulla rete di Telogic non si trovano nelle medesime condizioni di BIP Mobile. Pertanto, H3G diffida BIP Mobile dal continuare a diffondere notizie false e lesive della sua immagine riservandosi di agire nelle sedi opportune.

Fonte: MVNONEWS • Via: Mondo 3 • Notizie su: ,