QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S8, design all-screen senza pulsanti

Secondo le fonti di Bloomberg, il Galaxy S8 verrà offerto in due versioni (5,1 e 5,5 pollici) con display OLED che ricopre l'intera superficie frontale.

,

Galaxy S8Da diverse settimane circolano indiscrezioni sul Galaxy S8, il prossimo top di gamma del produttore coreano. Le informazioni più recenti arrivano ora da Bloomberg, una fonte sicuramente più attendibile di quelle coreane o cinesi. I giornalisti della multinazionale statunitense affermano che lo smartphone di Samsung avrà un design all-screen. Lo schermo occuperà tutta la superficie frontale, quindi sarà il primo dispositivo realmente bezel-less.

Le persone contattate da Bloomberg affermano che i due Galaxy S8 avranno uno schermo OLED che “avvolge” tutti i lati. Questa tecnologia permetterà di migliorare la resa cromatica e di ridurre i consumi. Non dovrebbero invece esserci differenze in termini di dimensioni (5,1 e 5,5 pollici) e risoluzione (2560×1440 pixel) rispetto agli attuali Galaxy S7 e S7 edge. L’uso di un design all-screen comporterà l’eliminazione del pulsante Home, sostituito da un pulsante virtuale nascosto sotto il vetro. In base a precedenti rumor, il lettore di impronte digitali sarà ottico.

Altre possibili specifiche sono i processori Snapdragon 835 e Exynos 8895, almeno 6 GB di RAM e porta USB Type-C. Quest’ultima consentirà anche il collegamento degli auricolari, in quanto il jack audio da 3,5 millimetri potrebbe essere eliminato. La fotocamera posteriore (risoluzione ignota) non sarà dual, dato che una soluzione simile comporta un incremento dei costi produttivi. Probabile però una fotocamera frontale con autofocus.

Per quanto riguarda il software è già confermata la presenza dell’assistente personale sviluppato da Viv Labs, azienda acquisita da Samsung all’inizio di ottobre. Il sistema operativo sarà ovviamente Android 7.1 Nougat con la nuova interfaccia Experience. I piani iniziali prevedevano il rilascio dello smartphone per il mese di marzo 2017, ma la necessità di effettuare test più approfonditi potrebbe far slittare il debutto ad aprile. Samsung vuole ovviamente evitare gli stessi problemi del Galaxy Note 7.

Commenta e partecipa alle discussioni