QR code per la pagina originale

Qualche problema al lancio per Nintendo Switch

Successo per Nintendo Switch al lancio, ma non manca chi lamenta qualche problema tecnico della console, soprattutto per quanto riguarda lo schermo.

,

È stato il weekend di Nintendo Switch. Il debutto della console, nella giornata di venerdì, ha riportato in auge il nome della grande N. Buone le performance in termini di vendite, come già si era intuito durante la fase di pre-ordine, nonostante un parco titoli in verità piuttosto limitato al day one. A spingere l’hype è stato soprattutto il nuovo capitolo della serie Zelda, capace di ottenere ottime recensioni dalla stampa specializzata e dal pubblico, arrivando addirittura a sfiorare il perfect score (98 su Metacritic).

A quanto pare, per diversi utenti della prima ora non tutto è però andato liscio. Qualcuno lamenta comportamenti anomali del display: in alcuni casi il pannello diventa completamente blu e non c’è modo di trovare una soluzione, in altri mostra una tinta arancione e può essere ripristinato con un hard reset. Diversa invece la situazione affrontata da un utente Twitter, Joakim Bodin, che dichiara di aver acquistato un’unità di Switch non funzionante, con evidenti problemi allo schermo, come testimoniato dal suo post allegato di seguito. Fortunatamente, il rivenditore ha già provveduto a sostituire la console difettosa con un’altra del tutto funzionante. a replacement.

Altri ancora hanno lamentato un problema relativo ai dead pixel dello schermo e a un’eccessiva facilità con la quale il display riporta graffi, nonché una connessione debole con le reti WiFi domestiche. Ciò nonostante, il numero di coloro che si lamentano dei problemi incontrati è di gran lunga inferiore rispetto a chi elogia le qualità di Switch, in particolare (come già detto) con il nuovo The Legend of Zelda: Breath of the Wild, che per realizzazione tecnica e gameplay sembra poter essere etichettato come uno dei capitoli meglio riusciti dell’intera saga. Si ricorda che la console è già in vendita anche in Italia, al prezzo di 329 euro.

Commenta e partecipa alle discussioni