“Una mela più verde”: non solo promesse!

Solo qualche giorno fa Giorgo Pozzi ci aveva illustrato la risposta di Steve Jobs alle accuse di Green Peace.Oggi possiamo osservare le prime conseguenze di quella lettera: Apple si impegna a riciclare gratuitamente i sistemi informatici delle scuole americane. Le scuole possono iscriversi al programma entro il 30 Giugno 2007 e chiedere il riciclaggio di

Solo qualche giorno fa Giorgo Pozzi ci aveva illustrato la risposta di Steve Jobs alle accuse di Green Peace.

Oggi possiamo osservare le prime conseguenze di quella lettera: Apple si impegna a riciclare gratuitamente i sistemi informatici delle scuole americane. Le scuole possono iscriversi al programma entro il 30 Giugno 2007 e chiedere il riciclaggio di qualunque tipo di sistema, purché ne debbano smaltire almeno 25. Naturalmente non sono previsti costi, né obblighi di acquisto di materiale Apple.

Come possiamo leggere dallo Store Educational, Cupertino garantisce la massima attenzione nella distruzione dei supporti di memorizzazione, al fine di evitare la diffusione di eventuali dati residui. Inoltre, verrà fornito un certificato che attesti l’avvenuta distruzione di ognuno dei lotti di materiale consegnati.

Steve, dunque, non tarda a far seguire alle parole i fatti. Sembra che sia proprio stata imboccata la strada giusta.

Che dire? … “It’s never been easier to be green!” (Non è mai stato più facile essere verdi!)

Ti potrebbe interessare