QR code per la pagina originale

Windows 7 Milestone 3: ecco le novità

,

Nelle ultime ore Microsoft ha rilasciato una build interna del suo prossimo sistema operativo: Windows 7 Milestone 3. Si tratta della build 6780, al momento disponibile solo internamente all’azienda di Redmond e a un ristretto numero di giornalisti.

Tra questi Mary Jo Foley, che ha offerto dettagli interessanti sulle novità introdotte in Windows 7. Stando a quanto riportato dalla Foley e confermato anche da Paul Thurrott, i due applicativi che hanno subito i cambiamenti maggiori sono Paint e WordPad.

  • Paint e WordPad: Per entrambi c’è stato un completo restyling dell’interfaccia grafica, che ricalca ora quella di Office 2007. Al posto dei menu e delle toolbar è stato utilizzato il cosiddetto Ribbon, che presenta i comandi principali con un’interfaccia a schede.

    Inoltre sia per Paint che per WordPad sono state implementate nuove funzionalità. L’applicazione di editing fotografico sembra abbia incluso feature che lo pongono a livello di programmi come Paint.net. Per quanto riguarda invece WordPad, sembra che l’editor sia arrivato quasi a livello di Word, anche se mancano molte delle caratteristiche avanzate del “fratello maggiore”.

  • HomeGroups: interessante anche l’implementazione dei cosiddetti “HomeGroups”, caratteristica che, secondo indiscrezioni, porta molte delle funzionalità dei Domain Controller e di Active Directory in Windows 7.
  • PowerShell Version 2: anche la nuova versione della console per amministratori ha subito miglioramenti e consente di eseguire comandi remoti su più computer da un solo terminale.

Chi ha potuto vedere Windows 7 Milestone 3 non ha offerto screenshot, su espressa richiesta di Microsoft, ma qualcosa è trapelato sul blog americano UX Evangelist che ha pubblicato un’immagine del nuovo Paint in anteprima (la vedete in piccola in questo post).

Stando a quanto affermato da Mary Jo Foley, la prima Beta di Windows 7 dovrebbe arrivare verso metà Dicembre, ma ovviamente si tratta solo di un’ipotesi. In ogni caso è opinione unanime di tutti i commentatori che già questa Milestone 3 si sia dimostrata sufficientemente stabile.