Inizia oggi l’invasione dei Kinect

10 novembre 2010, scatta l’ora di Microsoft Kinect. Da oggi sarà in vendita in tutta Italia al prezzo di 149,99 euro

L’ora di Kinect è scattata. A partire da oggi, 10 novembre 2010, il “Project Natal” cessa di essere un progetto e diventa realtà anche nel nostro paese.

Kinect permetterà a tutti di sperimentare il divertimento rivoluzionario di Xbox: per i 45 milioni di persone che in tutto il mondo hanno già una console Xbox 360, con la quale Kinect è già perfettamente compatibile, sarà possibile acquistare Kinect in confezione con “Kinect Adventures” a 149.99 Euro. Ma l’offerta non finisce qui. In vendita nei negozi ci sarà un bundle con la nuova console Xbox 360 4GB, il rivoluzionario sensore Kinect e “Kinect Adventures” al prezzo stimato di vendita al pubblico di 299.99 Euro.

Per gli utenti è questo un punto di svolta: Kinect, infatti, sembra poter andare ben oltre il concetto che ha reso grande la Nintendo Wii ed è in grado di estendere la giocabilità di fronte alla televisione ad una community ancor più estesa del passato. La Wii ha abbattuto un muro ed ha proiettato sulle console da gioco i cosiddetti “casual gamer”: ora la Xbox 360 tenta non solo di mettere a frutto quanto successo in area Nintendo (ove la Wii non si è rinnovata ed ha perso così la portata rivoluzionaria iniziale), ma anche di allargare ulteriormente la portata della novità grazie a quello che il nuovo device porta in dote.

Sulle caratteristiche di Kinect si è già detto tutto o quasi: è stato aperto e smontato, è stato portato su PC, è stato analizzato in ogni suo dettaglio. Soprattutto, attorno a questa periferica si sono create forti aspettative che tanto l’utenza quanto Microsoft vogliono ora veder concretizzate.

Per gli utenti il primo risultato concreto è a portata d’acquisto: la periferica, un bundle con la Xbox 360 e 19 videogiochi (entro fine mese) con i quali iniziare a prender confidenza con l’esperienza di gioco senza controller:

Microsoft non vuol volar basso ed ha costruito attorno a Kinect una macchina mediatica senza precedenti alla quale fanno capo aspettative d’alto calibro: «Sarà una rivoluzione. Kinect permetterà anche ai giocatori meno esperti di entrare nel mondo dell’intrattenimento di Xbox 360 fatto di giochi, film, musica e divertimento con gli amici. Siamo certi che Kinect conquisterà il centro dei salotti degli italiani, perché quello che offre è la possibilità per tutti di utilizzare il migliore strumento a nostra disposizione: il corpo umano. Rompere le barriere tecnologiche è un traguardo fondamentale, che va oltre il solo mondo dei videogiochi. Grazie ai tanti giochi già disponibili al lancio, sia per i più appassionati che per i meno esperti, e ai nuovi contenuti multimediali e di gioco per gli oltre 25 milioni di utenti di Xbox LIVE, la nostra offerta per il Natale è davvero irresistibile».

Kinect significa molto anche per il comparto nella sua complessità: l’epoca d’oro della Wii, della nuova PS3 e dei momenti migliori della Xbox 360 sembravano ormai esaurirsi, ma il Project Natal ha improvvisamente riacceso la speranza: il prossimo Natale potrebbe ancora una volta vedere una console o un videogioco sotto l’albero e Microsoft è posizionata in modo unico per poter trarre pieno beneficio da quella che si prospetta come una stagione natalizia d’oro.

Ti potrebbe interessare