QR code per la pagina originale

iPhone X, solo 8 milioni di unità in produzione?

Apple avrebbe ordinato ai produttori partner di realizzare solo 8 milioni di iPhone X per questo trimestre: c'è un rallentamento della domanda globale?

,

Un nuovo rapporto rivela che Apple avrebbe deciso di produrre solo 8 milioni di unità dell’iPhone X nel secondo trimestre dell’anno, a causa di una domanda globale deludente registrata nell’ultimo periodo. Alcuni ritengono che la colpa possa essere in parte dovuta al prezzo di vendita, considerato troppo alto.

Citando una fonte all’interno della catena produttiva di Apple, Fast Company riporta che la società avrebbe dunque ordinato una quantità bassa dell’iPhone X per il trimestre corrente, ovvero pari a 8 milioni di unità, dopo aver espresso delusione per le vendite, più lente del previsto; per avere un confronto, nel medesimo periodo dello scorso anno la società di Cupertino ha venduto globalmente ben 41 milioni di smartphone. Il minor quantitativo di quantità da far produrre ai propri partner però non sarebbe correlato alla stagionalità.

Infatti, secondo quanto reso noto, Apple avrebbe costruito “troppe” unità del telefono top di gamma nel trimestre conclusosi a dicembre e ora starebbe tentando di “bruciare” le scorte accumulate presso i rivenditori partner. Inoltre, l’azienda guidata da Tim Cook starebbe ora dubitando della strategia messa in atto per il rilascio di uno smartphone di alto livello come iPhone X, che è stato lanciato a quasi 1000 dollari/euro, soprattutto in un periodo in cui le vendite globali del settore smartphone stanno rallentando.

Apple ha venduto 77,3 milioni di iPhone totali durante il trimestre delle festività natalizie e il CEO Tim Cook aveva detto per l’occasione che iPhone X ha superato per vendite tutti gli altri modelli di iPhone ogni settimana del primo trimestre dopo il lancio del device, che è avvenuto il 3 novembre. Dal momento però che il mercato mondiale dei telefoni smart ha smesso di crescere e soprattutto per via del fatto che i proprietari di smartphone mantengono più a lungo il loro modello attuale, i consumatori potrebbero essere meno inclini a comprare un nuovo device in questo trimestre.

Se confermato, alcuni analisti potrebbero non essere sorpresi se Apple produrrà quantità limitate di iPhone X durante il trimestre. Lo scorso mese infatti Anne Lee di Nomura aveva ridotto le sue stime di vendita da 12 a 8 milioni di unità, mentre gli analisti di Citi ritengono che la mela potrebbe vendere 14 milioni di iPhone X nel secondo trimestre 2018 e solo 7 milioni nel terzo trimestre. Entrambe i rapporti citavano i dubbi dei consumatori per il prezzo elevato del melafonino come la causa principale di tale rallentamento.

Questo punto di vista potrebbe riflettersi nel prezzo dei nuovi iPhone 2018: si dice che la compagnia californiana annuncerà un nuovo iPhone con schermo OLED da 5,8 pollici, un iPhone OLED da 6,5 pollici e un iPhone più economico con schermo LCD da 6,1 pollici. Proprio quest’ultimo smartphone potrebbe esser venduto a circa 550 dollari, come stimato dagli analisti, e potrebbe essere un successo.

Fonte: Fast Company • Via: Apple Insider • Immagine: Unsplash