QR code per la pagina originale

Samsung annuncia il processore Exynos Auto V9

Arriva sul mercato Exynos Auto V9, il primo processore per veicoli realizzato insieme ad Audi con l'obiettivo di innovare i sistemi di infotainment.

,

L’anno di Samsung comincia con una bella carrellata di novità hardware. In occasione del CES 2019 di Las Vegas, la compagnia ha anticipato la presentazione dell’Exynos Auto V9, il primo chip dedicato al mondo delle automobili.

Stando a quanto affermato dal chatebol coreano, il processore contribuirà a rilanciare i sistemi di infotainment dei veicoli, con supporto per più display. Per realizzare un simile prodotto, la società ha collaborato con il marchio Audi, sui cui veicoli in uscita entro il 2021 ci sarà già la CPU di nuova generazione. L’annuncio mette in luce le crescenti ambizioni di Samsung di diversificare il proprio business sui chip, vista anche la diminuzione delle entrate derivanti dalla divisione mobile.

Nel terzo trimestre dello scorso anno infatti, i ricavi nel merito sono diminuiti del 10% mentre il comparto dei processori cresce, seppur in maniera graduale, fino a contendere al gigante Intel il vertice del mercato. Per quanto riguarda le specifiche, Exynos Auto V9 si basa sulla tecnologia di processo a 8 nanometri e presenta la variante di prima generazione dei core CPU Cortex-A76, svelati di recente e con clock fino a 2,1 GHz. Al loro fianco, una GPU ARM Mali G76, quattro processori dedicati  al sistema HiFi 4 e un’unità di elaborazione neurale che servirà a mantenere un ambiente di guida sicuro.

In una dichiarazione, Kenny Han, vicepresidente della divisione Device Solutions di Samsung Electronics, ha dichiarato che la società intende espandere la propria gamma di chipset per le auto connesse aggiungendo ulteriori SoC all’offerta. Non a caso, dall’acquisizione di Harman International Industries, l’azienda ha lavorato sodo per cerare di dare il proprio contributo al settore dell’infotainment per le auto. L’idea, condivisa da molti marchi, è che se un giorno le automobili a guida autonoma diventeranno realmente popolari, allora ci sarà abbastanza tempo e spazio per dedicarsi a varie operazioni durante i viaggi, dalla visione dei film alla navigazione sul web. Poter contare su un processore dedicato e consolidato, rappresenterà un vantaggio per tutti.