QR code per la pagina originale

Tor Browser 8.5, versione ufficiale per Android

Tor Browser 8.5 è la prima versione compatibile con Android che permette di accedere ai siti utilizzando la nota rete a cipolla per proteggere la privacy.

,

Dopo molti mesi di sviluppo è finalmente disponibile la prima versione compatibile con il sistema operativo Google. Tor Browser 8.5 per Android permette di navigare in incognito, sfruttando la famosa rete di nodi a “cipolla” che garantiscono privacy e sicurezza. Gli utenti possono scaricare il browser dal sito ufficiale del progetto e dal Google Play Store.

Finora per accedere alla rete Tor era necessario utilizzare Orfox e installare il modulo Orbot (proxy server). Quest’ultimo continuerà ad essere sviluppato da Guardian Project, ma ora è integrato direttamente nel browser. Tor Browser 8.5 è basato su Firefox 60.7 ESR ed è compatibile con l’interfaccia Photon di Mozilla. Sono stati inoltre aggiornati il Torbutton e l’estensione HTTPS Everywhere che attiva automaticamente il protocollo di connessione più sicuro per bloccare eventuali attacchi “man-in-the-middle”.

Tor Browser 8.5 per Android non ha ancora tutte le funzionalità della versione desktop, ma offre lo stesso livello di protezione. Anche se viene utilizzato per accedere al cosiddetto dark web, il browser è stato sviluppato principalmente per eludere la censura attuata in alcuni paesi, evitare la sorveglianza da parte dei governi e bloccare il tracciamento durante la navigazione.

Invece di effettuare la connessione diretta ai siti, il browser invia la richiesta ai nodi della rete Tor rappresentati dagli “onion router”. Ciò permette di nascondere il vero indirizzo IP, garantendo la privacy dell’utente. I dati sono protetti da vari strati di crittografia, da cui deriva il termine “cipolla”. Tor Browser consente anche l’accesso a siti bloccati dai service provider, come The Pirate Bay, oppure ai siti con restrizioni geografiche.

Mozilla potrebbe in futuro integrare Tor in Firefox. Il browser non arriverà invece su iOS a causa delle restrizioni imposte da Apple. In alternativa è possibile usare Onion Browser.

Fonte: Tor Project • Immagine: Tor Project