La 9 generazione di Intel supera le Ryzen 3000?

Scovata una presentazione di Intel che analizza i benchmark dei suoi processori Core i9-9900K e Core i7-9700K, capaci di andare oltre gli AMD Ryzen 3000.

Il sito MSPowerUser ha messo gli occhi su alcune diapositive di Intel che mostrano le prestazioni delle sue CPU desktop di nona generazione, con i Core i9-9900K e Core i7-9700K capaci di superare le AMD Ryzen 9 3900X.

In tale ambito, per Intel le prestazioni dei suoi chip Core i7-9700K sono 1,03 volte superiori nelle applicazioni desktop Windows delle AMD. Quando si tratta di giochi a tripla A, c’è una differenza di 1,02 volte, mentre le attività ad alta intensità di calcolo vedono un aumento di 1,06 volte rispetto al rivale Ryzen; le prestazioni sul web sono invece alla pari.

Alcuni di questi risultati non sorprendono, poiché Intel ha da tempo prestazioni migliori nei giochi e in molte applicazioni, capace di sfruttare le prestazioni multi-core in misura maggiore. E Intel ha anche offerto velocità di clock più elevate su singoli core che hanno aiutato a tenere a bada le CPU Ryzen di AMD.

Anche se le maggiori velocità di clock e le istruzioni per clock (IPS) dei processori Ryzen di terza generazione basati sull’architettura Zen 2 da 7 nanometri avrebbero dovuto offrire un significativo aumento delle prestazioni, i risultati finora suggeriscono il contrario, con Intel davanti.

Come mai? Secondo quest’ultima, i processori di AMD non sembrano effettivamente raggiungere la velocità di clock pubblicizzata su tutti i core, a differenza di quanto farebbero i chip di Intel,  più esplicita sulle frequenze che ci si può aspettare su single-core.

Come spesso accade, la verità sta nel mezzo: con il passaggio di AMD al processo di produzione a 7 nm le prestazioni della sua Ryzen di terza generazione sono decisamente più elevate dei modelli precedenti, così come è evidente il salto in avanti compiuto da Intel. Siamo al top della categoria, dove individuare un vincitore non è mai semplice.

Ti potrebbe interessare