QR code per la pagina originale

Mario Kart Tour: già oltre 90 milioni di download

Mario Kart Tour raggiunge un nuovo traguardo: dopo i 20 milioni di download in 24 ore, il titolo ha sorpassato quota 90 milioni in una settimana.

,

Mario Kart Tour, il nuovo gioco di Nintendo dedicato alle piattaforme iOS e Android, ha abbattuto un nuovo record. Dopo aver raggiunto il traguardo dei 20 milioni di download in 24 ore, il titolo pare sia stato scaricato oltre 90 milioni di volte nel giro di una settimana. È quanto riferisce Sensor Tower, sottolineando come 53.5 milioni di download sarebbero avvenuti su Android, mentre 36.5 su iOS.

Tra appassionati e detrattori – sui social è apparsa qualche critica dai fan più sfegatati di Nintendo, a causa di un gameplay diverso rispetto alle edizioni console e Switch – Mario Kart Tour sembra essere il titolo del momento. Il gioco è stato letteralmente preso d’assalto, tanto da battere tutti i precedenti esperimenti della casa nipponica su App Store e Play Store.

Sempre analizzando i dati della prima settimana, infatti, “Animal Crossing: Pocket Camp” ha raggiunto 14.3 milioni di download, mentre “Super Mario Run” i 13 milioni. La cifra fornita da Sensor Tower, così come sottolinea AppleInsider, è tuttavia in contrasto con i 40 milioni citati da Nintendo sempre per “Super Mario Run”.

Tra i Paesi che più hanno espresso interesse per Mario Kart Tour vi sono gli Stati Uniti, con 13.2 milioni di download, seguiti da Messico e Brasile con 10.7 e 5.8 milioni rispettivamente. Al momento è invece difficile fare una previsione sui guadagni, poiché le prime due settimane di gioco prevedono delle promozioni speciali per gli utenti: al termine di questa fase di lancio, si potrà valutare quanti utenti abbiano deciso di optare per un acquisto in-app o, ancora, per la sottoscrizione di un abbonamento Gold Pass.

Nel frattempo, sembrano spegnersi alcune delle critiche emerse sui social nei primi giorni di disponibilità, come la difficoltà di guidare durante le corse con controlli touchscreen: sebbene non evidenziata troppo da Nintendo, vi è la possibilità di sostituire i gesti delle dita con il giroscopio, dalle impostazioni del software. Allo stesso modo, però, gli utenti sperano che il gruppo decida di abilitare anche una visualizzazione landscape, oltre a quella portrait di default, e di aprire le corse più veloci anche agli utenti non paganti.