CES 2020: Nissan presenta il futuro della mobilità

Nissan sarà protagonista al CES 2020 di Las Vegas con la sua visione di mobilità e le sue ultime tecnologie che rendono la vita quotidiana più semplice.

Parliamo di

Nissan sarà protagonista al CES 2020 di Las Vegas che inizierà tra circa 2 settimane. Il costruttore giapponese porterà alla fiera americana la sua visione per il futuro della mobilità. Il programma è molto ricco con numerose esposizioni, attività e dimostrazioni, dal concept a zero emissioni Nissan Ariya, al van per gelati 100% elettrico, fino alla pallina da golf che trova sempre la strada per la buca.

Inoltre, presso lo stand Nissan, i visitatori sperimenteranno il concetto di omotenashi, cioè la tipica ospitalità giapponese. Nel dettaglio, i prodotti esposti stimolano i cinque sensi e mostrano in che modo le avanzate tecnologie possono rendere la vita quotidiana ancora più semplice e emozionante. Alla fiera americana, dunque, Nissan sarà protagonista con le seguenti esposizioni.

  • Il debutto negli Stati Uniti del concept Nissan Ariya, il crossover a zero emissioni che incarna la filosofia Nissan Intelligent Mobility, offrendo una vasta gamma di tecnologie e funzioni per una guida innovativa orientata al futuro e un’esperienza di viaggio fluida e adattiva.
  • Il van per gelati a zero emissioni di Nissan, che regalerà ai visitatori una pausa rinfrescante.
  • Una pallina da golf ispirata alla tecnologia di assistenza alla guida Nissan ProPILOT 2.0, che permette sempre di mandare la palla in buca.
  • Selfie scattati alla velocità della luce in stile auto da corsa della Formula E.
  • Meta-materiali acustici per un abitacolo silenzioso e una marcia confortevole.
  • Esposizione dei nuovi veicoli elettrici di Nissan, come LEAF e+ e la vettura di Formula E.
Ti potrebbe interessare
Chrome 1.0.154.46: maggiore sicurezza e supporto a Hotmail
Web e Social

Chrome 1.0.154.46: maggiore sicurezza e supporto a Hotmail

Le versioni ad oggi disponibili del browser Google Chrome, vale a dire “Beta e Stable“, sono state aggiornate dal team di Google, corso ai ripari dopo aver riscontrato due falle di sicurezza.Il primo problema ad essere risolto è relativo ad un bug che affliggeva l’apertura dei documenti PDF tramite Adobe Reader, potenzialmente pericoloso per l’utente