QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S20, nuova funzionalità Quick Share

Insieme ai Samsung Galaxy S20 verrà introdotta la nuova funzionalità Quick Share che permette di condividere i file tramite Bluetooth e WiFi.

,

Per ottenere successo nel settore degli smartphone non bastano solo il design e le specifiche, ma è necessario offrire agli utenti anche novità software. Gli esperti di XDA Developers hanno scoperto nel file APK l’alternativa di Samsung alla funzionalità AirDrop di Apple. Il suo nome è Quick Share e verrà introdotta con i Galaxy S20.

Quick Share è sostanzialmente un servizio di file sharing locale per dispositivi Samsung che sfrutta il Bluetooth per il pairing e il WiFi per il trasferimento dei dati. Altre soluzioni esistenti su Android utilizzano invece solo il Bluetooth oppure Bluetooth e NFC, mentre la connessione WiFi permette di raggiungere velocità superiori e una maggiore copertura. Il funzionamento è piuttosto semplice: se viene rilevato un altro smartphone Samsung compatibile nella vicinanze è possibile scambiare immagini, video e altri file.

Nel codice della versione di Quick Share scoperta da XDA Developers sono presenti due opzioni di condivisione: solo contatti e tutti. Nel primo caso lo scambio dei file avviene solo tra i contatti presenti nella rubrica, mentre nel secondo caso con tutti gli utenti che possiedono uno smartphone compatibile. A differenza di AirDrop, Quick Share permette di caricare temporaneamente i file sul cloud (il servizio di Samsung, ovviamente). I file (dimensione massima di 1 GB) possono essere inviati ai dispositivi SmartThings (massimo 2 GB al giorno). Il servizio potrebbe essere disponibile per altri smartphone Galaxy con l’aggiornamento One UI 2.1.

Speciale: Samsung Galaxy S20

Per quanto riguarda la dotazione hardware non ci sono particolari novità rispetto a quanto trapelato finora. Secondo il noto leaker Max Weinbach, il Galaxy S20 Ultra avrà un telaio in acciaio inossidabile e vetro, come iPhone 11 Pro Max.