QR code per la pagina originale

Windows 10: il nuovo menu Start

I cambiamenti anticipati da Microsoft a marzo nella build 20161 disponibile per gli utenti Insider del Dev Channel: come cambia il menu Start di Windows 10

,

Windows 10 rinnova il menu Start, ma non solo. I cambiamenti anticipati da Microsoft a marzo scorso sono stati inseriti nella build 20161 disponibile per gli utenti Insider del Dev Channel e presto saranno disponibili per tutti gli utenti che utilizzano una versione stabile del sistema operativo. La novità più succosa è relativa al menu Start, che viene rinnovato profondamente sia nella grafica che nell’impostazione: viene utilizzato il concetto di coerenza tra gli elementi grafici che lo compongono, in modo da renderlo più ordinato e meno confusionario. La nuova versione del menu di avvio supporta anche il tema scuro e può essere personalizzato nella colorazione per essere legato meglio allo sfondo del desktop.

Windows 10: non cambia solo il menu Start

Le novità non sono però finite qui: Microsoft ha infatti deciso di rimuovere lo sfondo colorato delle icone, sostituendolo con un uno semitrasparente che fa emergere maggiormente le Tile. Inoltre, con il nuovo aggiornamento di Windows 10 cambia la gestione della scelta rapida tra schede e applicazioni tramite la combinazione di tasti Alt-Tab. La modifica riguarderà le schede aperte in Microsoft Edge, ma a chi la nuova funzionalità non garba può comunque tornare indietro seguendo il percorso Impostazioni > Sistema > Multitasking.

Cambiano anche taskbar e notifiche, con l’inserimento automatico, ad esempio, dell’app Xbox nella prima per quegli utenti Xbox Live. La personalizzazione automatica della taskbar, però, avviene solo se l’utente crea un nuovo account dal computer oppure se effettua il login. Il cambiamento, inoltre, non avrà alcuna conseguenza sui layout della taskbar già esistenti. Quanto alle notifiche, invece, si presentano ora con il logo dell’app da cui provengono e mostrano anche una x nell’angolo in alto a destra in modo da poterle chiudere al volo.

Pannello di Controllo: la migrazione continua

Continuano anche le modifiche al Pannello di Controllo, che prosegue la migrazione verso l’app Impostazioni di Windows 10. Con questo aggiornamento, tutte le informazioni della pagina Sistema del Panello di Controllo si trasferiscono in Informazioni sul sistema dell’app Impostazioni. Aggiunto, infine, un pulsante per copiare le informazioni di sistema.