QR code per la pagina originale

YouTube, l’IA aggiungerà limiti di età a video inappropriati

YouTube si affiderà presto al machine learning per aggiungere limiti di età a video inappropriati.

,

YouTube utilizza già l’apprendimento automatico per segnalare contenuti inappropriati che il suo team Trust and Safety deve esaminare, ma l’azienda prevede di espandere presto l’uso della tecnologia. A partire dalla fine dell’anno, utilizzerà infatti il machine learning per aggiungere automaticamente limiti di età ai video inappropriati.

Nell’ambito della stessa iniziativa, YouTube prevede di rendere più difficile per i bambini aggirare tali restrizioni. Se un minore cerca di guardare un video con limitazioni tramite un video embeddato in un altro sito web, Google lo reindirizzerà a YouTube, dove dovrà eseguire l’accesso per dimostrare di avere più di 18 anni. Stando a quanto affermato dalla società, “ciò contribuirà a garantire che, indipendentemente da dove un video venga trovato, sarà visualizzabile solo dal pubblico appropriato”.

Google afferma che le persone che caricano video limitati dal suo algoritmo avranno la possibilità di fare ricorso a tale decisione. Sottolinea inoltre che l’aggiunta dell’automazione non avrà un effetto significativo sulle entrate dei creatori di contenuti.

L’annuncio è l’ultima mossa di Google per rendere YouTube più responsabile nei confronti dei genitori e dei loro figli dopo che l’aggregatore di video è stato più volte additato. Nel 2019, la società ha pagato una multa da 170 milioni di dollari per raccolto illegalmente dati di bambini che avevano guardato video sul servizio. Da allora, ha implementato funzionalità come una versione web della sua app YouTube Kids per cercare di affrontare queste preoccupazioni. Di recente Google ha deciso di dare più spazio alla moderazione umana, perché l’intelligenza artificiale avrebbe rimosso troppi video da YouTube.

Video:Vermeer arriva su Smartphone