Google introdurrà la prova gratuita per Google One

L’APK dell’ultima versione di Google One per Android svela l’arrivo della versione di prova gratuita del servizio cloud di BigG.

Parliamo di

Google One potrebbe avere presto un periodo di prova gratuito. Il servizio in abbonamento di Google per ottenere spazio di archiviazione aggiuntivo oltre ai 15 GB gratuiti che vengono messi a disposizione degli utenti tra tutti i servizi di BigG è destinato ad un nuovo boom in questo 2021, complice anche lo storico cambiamento che l’azienda di Mountain View ha già annunciato per Google Foto, che smetterà di farci archiviare senza limiti le nostre foto in altissima definizione.

Anche Google Foto, in definitiva, entra a far parte della famiglia di Google One e questo metterà gli utenti davanti ad una scelta: abbandonare Google Foto, lasciando online l’archivio fotografico archiviato fino a quel momento, o aumentare lo spazio a disposizione sottoscrivendo un abbonamento a Google One a partire da 1,99 euro al mese per 100 GB.

Come convincere gli utenti a sottoscrivere l’abbonamento? Con la prova gratuita, come il mondo di internet insegna. E stando a quanto emerso dal codice dell’APK della versione 5.24 di Google One per Android, quella sarà la strada scelta da Google. Sembra, infatti, che BigG introdurrà presto una sottoscrizione gratuita temporanea ai piani di Google One, una vera e propria prova gratuita che permetterà agli utenti di testare il servizio e decidere poi se restare o se andarsene altrove.

Con un servizio come Google One, e questo in casa Google lo sanno bene, il rischio di abbandono dopo la prova gratuita è piuttosto basso rispetto, ad esempio, a servizi di streaming che offrono la prova gratuita come Spotify. Una volta che l’utente ha iniziato ad utilizzare lo spazio aggiuntivo e si trova bene, sarà probabilmente meno restio a tornare indietro e, a fronte di 1,99 euro al mese, deciderà di restare.

Certo, dipenderà da quale sarà il piano in abbonamento che Google offrirà agli utenti. Secondo 9to5Google, infatti, non tutti avranno la possibilità di provare lo stesso piano in abbonamento. Non è escluso che Google decida di offrire il piano base da 100 GB a chi utilizza la versione gratuita dello spazio cloud di Google e, magari tentare gli abbonati ai 100 GB con la prova dei 200 GB quando lo spazio è in via di esaurimento.

Allo stesso modo, sempre secondo 9to5Google, il periodo della prova potrebbe variare a seconda degli utenti. O forse Google non ha ancora deciso con precisione come muoversi e le informazioni contenute nell’APK riflettono le possibilità ancora al vaglio. Ne sapremo sicuramente di più nel corso delle prossime settimane.

Ti potrebbe interessare