QR code per la pagina originale

Whatsapp Web e su PC diventa ancora più sicuro

Accedere a Whatsapp Web o Whatsapp su Mac e PC richiederà l'autenticazione biometrica da parte dei proprietari degli account.

,

Whatsapp diventa più sicuro per gli utenti che accedono da desktop o tramite browser con la versione ribattezzata Whatsapp Web. Facebook ha annunciato in queste ore l’introduzione di un ulteriore livello di protezione che richiederà l’autenticazione biometrica.

Fino ad oggi per collegarsi all’app ufficiale di Facebook per PC e Mac OS o per raggiungere Whatsapp Web da desktop era necessario aprire l’app di Whatsapp sul proprio smartphone, scansionare il codice QR con lo smartphone per dare subito il via al collegamento.

Facebook, in definitiva, ha dato per scontato che a scansionare il codice QR fosse il proprietario dell’account di Whatsapp e di quello smartphone, senza tenere in considerazione la possibilità che qualcuno, magari approfittando dell’assenza del proprietario, potesse riuscire a collegare il suo account Whatsapp al proprio dispositivo.

Ora questo rischio sarà scongiurato. Collegare l’app di Whatsapp per mobile a quella desktop o web richiederà l’autenticazione biometrica del proprietario di quell’account, tramite impronta digitale o riconoscimento facciale a seconda del dispositivo. Solo quando Whatsapp avrà verificato l’identità del proprietario fornirà la possibilità di effettuare la scansione del codice QR e il collegamento all’app desktop o web.

Il nuovo sistema di autenticazione sarà abilitato di default sugli iPhone su cui è installato iOS 14 – con TouchID o FaceID a seconda del modello – e su tutti gli smartphone Android che hanno abilitato l’autenticazione biometrica nel corso delle prossime settimane, mentre per chi è in possesso di un dispositivo senza questa tipologia di autenticazione potrà continuare a collegare il proprio account Whatsapp alla versione web e desktop come accaduto fino ad oggi.

Le novità, però, non finiscono qui. Ogni volta che un browser o un computer sarà collegato ad un account di Whatsapp, il proprietario dello stesso riceverà una notifica per confermare l’avvenuto collegamento, così da rendere ancora più chiara e palese la procedura.

Video:PrimeOS