Google Workspace da oggi disponibile per tutti gli utenti

Google mette a disposizione dei singoli utenti gli stessi strumenti di Workspace fin qui disponibili solo per le aziende.

Parliamo di

Google ha annunciato oggi di avere aperto a tutti gli account attivi l’esperienza di Google Workspace, la soluzione unica e integrata per la comunicazione e la collaborazione. L’obiettivo è portare “la stessa esperienza unificata e connessa che ha supportato milioni di aziende, no-profit e scuole nella trasformazione delle proprie modalità di collaborazione” a “chiunque possieda un account Google”. Ma non è tutto: l’azienda ha svelato anche altre novità che riguardano nello specifico Rooms in Chat e Spaces, Workspace Individual, Meet e privacy .

Cos’è Google Workspace


Google Workspace (in precedenza G Suite, Google Apps for Work e Google Apps for Business) è una suite di software e strumenti di produttività per il cloud computing e per la collaborazione, offerta in abbonamento dall’azienda di Mountain View. Include le diffuse applicazioni web di Google tra cui, ad esempio, Gmail, Calendar, Meet, Chat, Drive, Documenti, Fogli, Presentazioni, Moduli, Sites e molti altri.

Qualunque cosa sia, Google Workspace aiuta le persone (team, famiglie, amici, volontari, vicini…) a connettersi, creare e collaborare. Google Workspace è come è fatto.

Ogni giorno, le aziende, le scuole e le organizzazioni no-profit più innovative del mondo utilizzano Google Workspace per trasformare il modo in cui le persone lavorano e ottenere di più insieme. È una parte quotidiana del modo in cui i principali fornitori di servizi sanitari rivoluzionano la cura dei pazienti, le scuole trasformano l’apprendimento a distanza in un’esperienza immersiva e personalizzata e le aziende aerospaziali ripensano al volo.

Ora, con Google Workspace per tutti, si può organizzare facilmente la propria lega sportiva giovanile, portare la raccolta fondi a un livello superiore o persino trasformare il proprio hobby in un business. “Portando Google Workspace a tutti”, ha spiegato l’azienda in una nota pubblicata sul suo blog ufficiale, “rendiamo più facile per le persone rimanere in contatto, organizzarsi e ottenere di più insieme, che si tratti di promuovere una causa, pianificare la riunione di famiglia, assegnare i prossimi passi per il PTA o discutere della scelta del club del libro di questo mese”.

Ti potrebbe interessare