Indagine Wiko: anche in bagno l’intrattenimento è digitale!

Secondo una divertente survey di Wiko, il 75% degli utenti porta con sé il proprio smartphone anche alla toilette. Tranne che per lavoro.

Che lo smartphone sia ormai il fedele compagno di avventure di milioni di persone in tutto il mondo è arcinoto, così come il fatto che moltissimi non lo lasciano mai un secondo e lo portano sempre con sé, perfino alla toilette. Un’ulteriore conferma a questa tendenza arriva da un simpatico report di Wiko, che ha effettuato un’indagine in tal senso all’interno della propria comunità di Instagram. Secondo la ricerca, il 75% degli intervistati ha dichiarato di portare sempre con sé il proprio smartphone quando va in bagno, e sicuramente quando prevede di passarci meno di un quarto d’ora (66%). Solo per il 31% il binomio smartphone-bagno non è un mix vincente.

Wiko: cambiano gli strumenti, non le abitudini

Andare in bagno con lo smartphone è un’abitudine consolidata per molti, anche se il 61% degli utenti afferma che potrebbe tranquillamente rinunciarci e dedicare quel quarto d’ora unicamente a sé. Ad ogni modo, se prima l’intrattenimento in bagno era affidato alla radio, alle parole crociate, ai fumetti o alle riviste patinate delle mamme, che “spaziavano dalla cucina alle notizie di gossip e cultura, oggi ci si affida a un unico strumento in grado di offrire tutto ciò e molto di più: il nostro smartphone”, si legge nel rapporto di Wiko.

La maggior parte lo utilizza per monitorare i social e le breaking news (69%), ma c’è anche chi preferisce ascoltare musica (31%). Tra le daily practice più ricorrenti, per il 70% degli utenti coinvolti, c’è fare la spesa online.

C’è perfino chi ne approfitta per dare una scrollata al feed delle chat d’incontri (30%). Insomma, dal bagno con lo smartphone si può fare (quasi) tutto, complici i display sempre più grandi come quelli da 6,8” in formato 20.5:9 della Power U Collection di Wiko. L’unica eccezione alle “attività” fatte via smartphone dalla toilette è il lavoro: l’80% infatti non ha l’abitudine di farlo dal bagno, anche se il 59% dei rispondenti confessa di aver risposto a delle e-mail importanti. L’indagine, infine, sfata un mito: al 79% degli intervistati non è mai capitato che lo smartphone cadesse accidentalmente nel water.

 

Ti potrebbe interessare