QR code per la pagina originale

Acer tra ebook, tablet e Chrome OS

Determinata ad aumentare le proprie quote di mercato, Acer ha messo in cantiere molti progetti per l'anno in corso. Il 2010 porterà un nuovo e-reader, i primi netbook basati su Chrome OS e uno store online per le applicazioni. E c'è anche l'ipotesi tablet

,

Il tablet di Apple destinato a essere presentato nella giornata di oggi potrebbe trovare presto sulla propria strada un concorrente. Il colosso dell’informatica Acer ha confermato di essere al lavoro per la realizzazione di un terminale touchscreen, che potrebbe compiere il proprio debutto sul mercato a pochi mesi di distanza dall’inizio delle vendite del nuovo atteso dispositivo di Cupertino. Il produttore di personal computer ha, inoltre, annunciato l’imminente arrivo di uno store online per l’acquisto delle applicazioni, sulla falsa riga di quanto realizzato da Apple con l’App Store, e ha confermato la prossima commercializzazione di un lettore di documenti digitali e dei primi netbook equipaggiati con Chrome OS.

Stando alle prime informazioni fornite da Jim Wong, responsabile dei prodotti IT di Acer, il nuovo e-reader sarà pronto per la distribuzione entro la fine del prossimo giugno. Il terminale sarà dotato di uno schermo eInk in toni di grigio da 6 pollici e sarà inizialmente distribuito in cinque paesi europei per valutare la risposta del mercato. Tale strategia consentirà ad Acer di confrontarsi con la concorrenza in territorio neutrale, evitando almeno inizialmente il mercato degli Stati Uniti dove alcune soluzioni come il Kindle di Amazon lasciano poco spazio ai competitor. Senza fornire indicazioni precise, la società ha confermato l’avvio dei primi contatti con alcune importanti realtà editoriali del vecchio continente. L’obiettivo è legato alla possibilità di portare sul nuovo e-reader non solo i libri, ma anche una quantità crescente di riviste e quotidiani, che potrebbero contribuire sensibilmente alla diffusione del nuovo terminale.

Oltre alla nuova avventura nel comparto dei lettori di documenti in formato digitale, Wong ha confermato l’intenzione di Acer di realizzare presto una serie di computer equipaggiati con Chrome OS. Il nuovo sistema operativo concepito e sviluppato da Google sarà presente sul 10% dei netbook realizzati da Acer a partire dal terzo trimestre dell’anno in corso, periodo nel quale la società metterà in commercio i primi modelli animati da Chrome OS. «Per quanto riguarda Chrome, stiamo cercando con aggressività di diventare i primi, così da poter portare un cambiamento all’attuale ecosistema basato su Microsoft e Intel» ha dichiarato Wong.

Secondo le previsioni formulate da Acer, almeno un milione di dispositivi dei 12 – 15 milioni di netbook venduti nel corso del 2010 saranno equipaggiati con Chrome OS. Il responsabile dei prodotti IT non ha, però, fornito alcuna indicazione sulle specifiche hardware dei nuovi dispositivi, che secondo alcuni osservatori potrebbero essere animati dai processori ARM in sostituzione degli onnipresenti chip Intel. Tale strategia potrebbe consentire alla società di incrementare sensibilmente il numero di unità vendute su base annua, recuperando terreno nei confronti di Hewlett-Packard.

Infine, mentre Apple si prepara per rivelare al mondo la propria ultima creazione, Wong ha confermato di essere al lavoro per la realizzazione di un nuovo tablet, senza fornire ulteriori dettagli in merito. Il nuovo dispositivo potrebbe fare affidamento sul nuovo store online per le applicazioni targato Acer, il cui arrivo è previsto per la metà dell’anno in corso. Entro il mese di aprile, la società dovrebbe anche presentare un nuovo smartphone basato sul sistema operativo Android e assemblato da Foxconn Electronics.

Notizie su: ,