QR code per la pagina originale

Microsoft integra Facebook in Outlook

Dopo il lancio a febbraio, Microsoft ha aggiornato il suo Outlook Social Connector, con la possibilità di integrare tutte le attività di Facebook all'interno di Outlook. Un sistema che unisce email e social network in un unico software

,

Microsoft ha posto un altro tassello nel grande puzzle dei suoi servizi online. Dopo aver lanciato Outlook Social Connector alcuni mesi fa, Microsoft ha avviato un progetto che prevede l’integrazione dei social network più diffusi come LinkedIn, MySpace e Facebook, con il suo celebre client di posta elettronica.

Dopo il lancio del plug-in per collegare gli account LinkedIn, Microsoft ha infine rilasciato anche l’aggiornamento che permette di integrare Facebook. Gli utenti di Outlook, quindi, saranno in grado di vedere le attività dei profili su Facebook, comprese le foto e gli aggiornamenti di status, direttamente dal client di posta. Ovviamente per collegare Outlook a Facebook è necessario scaricare e installare il Social Connector messo a disposizione da Microsoft.

Si tratta di una novità interessante: i vantaggi di un sistema come OSC sono vari, soprattutto per la possibilità di gestire tramite un’unica piattaforma i vari contatti, senza la netta divisione tra email e social network. Da parte di Microsoft c’è sicuramente la possibilità di aumentare il bacino di utenza del client che fa parte della suite Office. Una mossa commerciale con cui Microsoft si augura di ottenere nuovi utenti.

A differenza di Google e del suo Buzz, Microsoft non può contare su una propria rete sociale, e per questo sta puntando molto sull’integrazione con servizi di terze parti. Non è un caso, inoltre, che Garnet abbia predetto che, dal 2014, almeno il 20% dei navigatori sostituiranno le email con le attività sui social network.

Notizie su: