QR code per la pagina originale

Microsoft porta Silverlight sulla Xbox 360?

Microsoft intende estendere il proprio impegno per portare Silverlight su nuovi device: tra questi ultimi potrebbe esserci anche la Xbox 360

,

Microsoft ha aperto due posizioni (1 e 2) sul proprio sito Web (alla ricerca di Software Development Engineer esperti di programmazione Silverlight. L’intento, come spiegano gli annunci, è quello di integrare elementi di valore nel proprio team per coadiuvare le operazioni relative all’approdo di Silverlight su un sempre maggior numero di device. CNet se ne dice convinta (perchè nell’annuncio non ve ne è traccia diretta): anche la Xbox 360 sarà compresa, anche la Xbox 360 ospiterà codice e contenuti per Silverlight.

Sviluppare per Silverlight significa oggi portare contenuti tanto su pc quanto su Windows Phone 7, ma la Xbox 360 potrebbe giovarsi in modo particolare della cosa poichè l’apertura di uno specifico marketplace consentirebbe a Microsoft di avere alla portata una forte community (decine di milioni di utenti) mentre Apple Tv e Google Tv ancora sono ai primi passi. La Xbox 360 è già posizionata nel luogo ideale: al centro del salotto, collegata alla tv e collegata alla rete, peraltro con un Kinect in grado di consentire interazioni a distanza senza alcun telecomando.

Silverlight sarebbe la chiave di volta in questa evoluzione poichè aprirebbe anche agli sviluppatori terzi questa nuova piattaforma ricreando così in tv un campo di applicazione ulteriore che aggiungerebbe un nuovo schermo alla portata delle App sviluppate già per le postazioni desktop o per quelle mobile. Gli annunci di lavoro pubblicati sono in tal senso chiari in quanto indicanti la volontà di sviluppare una “multiscreen platform experiences” sempre più estesa ed in grado di offrire maggiori opportunità agli sviluppatori.

La Xbox 360, forte della community già conquistata per il gaming, potrebbe rappresentare un forte richiamo per gli sviluppatori i quali, una volta sviluppato per Silverlight il proprio applicativo, lo vedrebbero messo a disposizione anche per gli utenti Windows Phone 7 tramite l’apposito marketplace. Così facendo l’ecosistema pensato da Microsoft assumerebbe contorni meglio delineati e sostanza maggiormente convincente.

La novità giunge nel giorno dei 5 anni di età della Xbox 360, quasi un segno del destino per ricordare che, congiuntamente all’attività di Microsoft Kinect, il gruppo intende prolungare ulteriormente il ciclo di vita della console considerandone il concept ancora del tutto valido per le mansioni a cui si appresta a rispondere: gaming, casual gaming, applicazioni, contenuti multimediali, servizi, applicazioni. Ad incassare, nel caso, sarebbe soprattutto Sony poiché attiva nel campo tanto con la PS3 quanto con la Google Tv.

Fonte: CNet • Notizie su: