QR code per la pagina originale

Apple prepara il lancio dei nuovi MacBook Pro

In casa Apple tutto sembra pronto per l'arrivo dei nuovi MacBook Pro. Si attende a giorni l'annuncio ufficiale e l'inizio delle vendite al pubblico.

,

Il tradizionale periodo di 12 mesi sta per scadere e la nuova linea di MacBook Pro è pronta a fare il suo debutto. I rumor degli ultimi giorni segnalano un’improvvisa accelerata da parte di Apple, la cui intenzione sembra quella di voler lanciare la nuova versione dei portatili di punta della linea Mac nel corso di questa settimana.

I segnali di tale volontà sono inconfondibili, ricalcando le orme già tracciate in passato dalla Mela. Navigando sull’Apple Store Online, infatti, ci si accorge che provando ad acquistare un MacBook Pro bisogna attendere tra i 3 ed i 5 giorni prima di poter ricevere la spedizione: tale ritardo non sembra essere dovuto ad un esaurimento delle scorte, quanto piuttosto alla necessità di attendere un aggiornamento del listino con nuovi prodotti in arrivo. Ancora una volta, dunque, lo store ufficiale sul Web si rivela come la cartina di tornasole per monitorare le mosse Apple.

Ma non solo: stando a quanto riportato da AppleInsider, alcuni dei principali Apple Store sono stati allertati da Cupertino dell’arrivo di alcuni pacchi nel corso della giornata odierna. La lettera inviata agli store contiene inoltre ordini precisi da parte della società: l’apertura di tali pacchi è tassativamente vietata fino a nuovo ordine, pena la perdita della licenza di vendita di prodotti con la Mela. La segretezza che ha da sempre contraddistinto il lancio di nuovi dispositivi si conferma ancora una volta il marchio di fabbrica di Apple.

I prossimi giorni saranno dunque molto caldi dalle parti di Cupertino, ove tutti si preparano all’arrivo dei nuovi MacBook Pro, che porteranno con sé diverse novità tra cui spiccano l’introduzione dei chipset Sandy Bridge di Intel e la tecnologia LightPeak con la quale Apple potrebbe fornire ai propri utenti una nuova soluzione per il trasferimento dei dati alla velocità di circa 10 GBit al secondo. Possibile anche l’adozione delle memorie SSD al posto dei tradizionali dischi rigidi, per favorire ulteriormente la fase di lettura e scrittura dei dati.

Oltre ad un importante cambiamento tecnologico, la nuova linea di MacBook Pro potrebbe essere anche la prima a non essere annunciata dalla voce storica di Apple, Steve Jobs, il quale con i suoi tradizionali keynote, rigorosamente vestito in stile casual, ha caratterizzato l’arrivo di ogni nuovi prodotto con il marchio della Mela. Una novità inaspettata fino a poche settimane fa, ma che potrebbe significare la fine di un’epoca.

Fonte: AppleInsider • Via: TUAW • Immagine: Rob Boudon • Notizie su: