QR code per la pagina originale

Il Kindle vale oltre 5 miliardi di dollari

Il Kindle di Amazon continua a generare profitti elevati, nonostante la concorrenza degli altri produttori.

,

Il Kindle ha dato il via alla diffusione degli eBook, circa tre anni e mezzo fa, quando Amazon ha presentato il primo modello ad un prezzo di 399 dollari. Dal 2007 ad oggi sono arrivati sul mercato numerosi prodotti, ma finora nessuno è riuscito a scalfire il successo del Kindle. Secondo gli analisti, il lettore di libri digitali genererà profitti per oltre 5 miliardi di dollari nel 2011.

In base ai dati comunicati da Amazon, relativi al quarto trimestre del 2010, il Kindle 3 è il prodotto più venduto nella storia dell’azienda, il più desiderato e il più regalato. Kindle non è solo hardware ed eBook, ma un ecosistema completo che racchiude anche audio, video, magazine, giornali e blog, oltre ai numerosi accessori come custodie o luci per la lettura. Se Amazon non è forse riuscita a costruire quello che voleva essere l’iPad della lettura, insomma, poco ci manca: il reader si è imposto con il suo marchio a colpi di prezzi ribassati ed ha segnato il passo nel settore.

Al momento del lancio del Kindle 1, il catalogo dei libri era composto da soli 90.000 titoli. A maggio 2011, il numero ha raggiunto quasi il milione (945.026 per l’esattezza), con un incremento di circa 47.000 libri rispetto al mese precedente. Anche gli altri contenuti accessibili dal lettore sono cresciuti in modo esponenziale, con 600 clip audio/video, 94 magazine, 167 giornali e quasi 13.000 blog.

Mentre l’offerta di contenuti è aumentata, il prezzo del Kindle è diminuito. In parallelo alla recente apertura del Kindle Store in Germania, la versione Wi-Fi del prodotto è offerta ad un prezzo di 139 euro, mentre il modello 3G costa 189 euro. Il successo del Kindle continua anche grazie alla disponibilità della relativa applicazione per tutte le piattaforme e per tutti i dispositivi (computer Windows e Mac, iPhone, iPad, Android e BlackBerry).

Gli analisti prevedono per il 2011 entrate per 5,42 miliardi di dollari e profitti per 1,21 miliardi di dollari, mentre nel 2012 sono attesi un fatturato di almeno 7,96 miliardi di dollari e utili per 2 miliardi di dollari. Amazon, però, al momento non ha mai fatto sapere quanti siano i Kindle venduti ed i numeri rimangono stime non comprovate dalle conferme del gruppo.

Fonte: International Business Times • Notizie su: