QR code per la pagina originale

eDreams, Opodo e Go Voyage: l’UE approva

eDreams, Opodo e Go Voyage uniscono i propri destini grazie alla fusione aziendale approvata dalla Commissione Europea ai sensi delle normative antitrust.

,

Nasce un nuovo importante polo nel settore dei viaggi online. L’autorizzazione giunta dalla Commissione Europea, infatti, accende il semaforo verde su una importante operazione di fusione che consente a più gruppi di concentrare le forze:

La Commissione europea ha approvato, ai sensi del regolamento UE sulle concentrazioni, la costituzione di una joint venture tra la francese Axa e l’impresa di equity Permira, che metteranno in comune l’acquisizione proposta di Opodo e le rispettive controllate, le agenzie di viaggio online GO Voyages e eDreams

Con questa operazione, spiega la Commissione, andrà a costituirsi una delle principali imprese europee nel settore e l’Unione Europea ha a quanto pare nulla da eccepire a tal proposito poiché non è evidentemente in discussione l’equilibrio concorrenziale sul mercato. Secondo la Commissione la fusione non va a sbilanciare eccessivamente gli equilibri attuali, tanto meno in Italia e Francia ove l’effetto sarà più rilevante.

L’indagine della Commissione ha rivelato che le agenzie di viaggio online (“online travel agency” o “OTA”) e i siti Internet delle compagnie aeree competono tra loro per la vendita di voli turistici su Internet. La joint venture affronterà la concorrenza di compagnie aeree quali Air France, Alitalia, Windjet, easyJet e Ryanair, nonché di altre OTA come Expedia e Bravofly/Volagratis. Sulla base di queste constatazioni, la Commissione ha concluso che l’operazione non solleva riserve sotto il profilo della concorrenza

Fonte: Commissione Europea • Via: AGI • Notizie su: