QR code per la pagina originale

Microsoft, nuova Xbox all’insegna del numero 8?

La prossima versione della Xbox potrebbe essere caratterizzata dal numero 8, così come le future release di Windows e Windows Phone.

,

Che sia in arrivo una nuova Xbox è oramai fuori dubbio, con rumor circa le specifiche tecniche grosso modo confermati da voci ufficiose, ma intorno alla prossima console di Redmond vigono ancora alcuni molti dubbi circa il nome della futura edizione. Benché fino ad oggi sia stata universalmente battezzata come Xbox 720, infatti, giunge notizia di una vittoria da parte di Microsoft presso il National Arbitration Forum, la quale ha fruttato al gruppo di Redmond una serie di nomi a dominio tra i quali figurano anche Xbox8.us e Xbox.org.

Accompagnata dal nome in codice Durango, la nuova Xbox potrebbe dunque seguire la nomenclatura che da qualche tempo caratterizza il mondo desktop e mobile dell’azienda: insieme a Windows 8 e Windows Phone 8 potrebbe quindi giungere la Xbox 8, creando un ecosistema maggiormente compatto non solo dal punto di vista dei nomi, ma anche delle funzionalità. Nel nome dell’interoperabilità e della cooperazione tra i propri prodotti, insomma, Microsoft potrebbe modificare il nome della propria console per esprimere al mondo intero la propria volontà di avvicinare il più possibile i propri dispositivi.

Gli aggiornamenti apportati lo scorso dicembre alla dashboard della console, poi, potrebbero rappresentare un primo segnale del tentativo di uniformare a livello grafico i prodotti caratterizzati dal marchio Microsoft: lo stile Metro con la quale è stata realizzata ricalca molto da vicino quello visto successivamente in Windows 8 e che sin dalla sua genesi caratterizza l’interfaccia grafica del progetto Windows Phone. Piccoli indizi, insomma, con i quali non è ancora possibile costruire un quadro generale sufficientemente robusto da poter essere considerato affidabile, ma comunque importanti per interessanti spunti di riflessione.

L’acquisizione dei domini legati al brand Xbox, tuttavia, potrebbe rappresentare null’altro che un tentativo da parte di Microsoft di evitare possibili conflitti successivi con coloro che li hanno registrati: nell’elenco ricadono infatti nomi a dominio quali XboxTablet.com, XboxLiveTV.com, XboxCompanion.com e XboxPhone.com, nessuno dei quali sembra destinato a rappresentare un prodotto in arrivo dal gruppo statunitense. La stessa sorte potrebbe dunque toccare anche ai due domini Xbox8, lasciando cadere l’intero castello eretto sulle ultime indiscrezioni.

Commenta e partecipa alle discussioni