QR code per la pagina originale

Google apre il Web Lab al London Science Museum

Google ha inaugurato una nuova sezione del museo londinese, dove i visitatori potranno interagire con 5 installazioni multimediali collegate ad Internet.

,

Google e lo Science Museum di Londra hanno annunciato l’apertura di una nuova area del museo dove i visitatori potranno interagire con cinque installazioni fisiche per comprendere il funzionamento di Internet.

Il Google Web Lab è stato creato per consentire sopratutto ai più giovani di conoscere il mondo virtuale attraverso esperimenti effettuati con oggetti reali. La stessa esperienza multimediale si può ottenere collegandosi al sito chromeweblab.com, preferibilmente con il browser Chrome. All’ingresso del museo, al visitatore verrà consegnato un “lab tag“, una piccola etichetta con la quale verrà identificato all’interno del Web Lab, consentendo anche di salvare e condividere tutto ciò che viene creato con gli esperimenti, insieme agli utenti di tutto il mondo, sia fisici che virtuali.

Questi i nomi delle cinque installazioni:

  • Orchestra Universale: un’orchestra robotica composta da 5 strumenti comandati via Internet;
  • Sketchbots: robot personalizzati in grado di scattare foto, riprodotte sulla sabbia;
  • Data Tracer: una mappa che mostra dove le informazioni online nel mondo sono fisicamente memorizzate;
  • Teletrasporto: una serie di periscopi collegati ad Internet attraverso i quali osservare il mondo;
  • Lab Tag Explorer: una visualizzazione in tempo reale di tutti i visitatori online del Web Lab.

Tutti gli esperimenti utilizzano le moderne tecnologie web, dai WebSocket ad HTML5. Trattandosi di un progetto beta, le installazioni verranno migliorate nel tempo grazie ai feedback ricevuti dai visitatori, come nella migliore tradizione Google. Il Web Lab rimarrà aperto fino all’estate 2013. L’ingresso all’esposizione, così come all’intero Science Museum, è gratuito.

Fonte: Engadget • Notizie su: ,