QR code per la pagina originale

Acquisti online da mobile in crescita del 200%

Gli italiani prediligono gli acquisti online da mobile che passano dal 4% del 2012 al 12% di fine 2013, con una crescita del 200%

,

Comprare online agli italiani piace sempre di più, sopratutto se si utilizzano smartphone e tablet pc. Una tendenza in forte crescita se è vero che il numero di acquisti online effettuati da mobile passa dal 4% del 2012 al 12% di fine 2013, con una crescita del 200% e un valore intorno a 1,7 miliardi di euro. Numeri decisamente interessanti che arrivano dal Netcomm e-Payment 2014 in cui sono stati diffusi i dati rilevati da Human Highway sui comportamenti degli utenti, con un focus specifico dedicato all’utilizzo per gli acquisti di device mobili e tradizionali, e alla propensione verso gli strumenti di pagamento più usati sul web.

I dispositivi mobili si confermano essere la vera tecnologia abilitante nell’e-Commerce e grazie alla diffusione capillare fra gli italiani si stanno collocando come un canale di vendita a disposizione di aziende e player che operano online. Un canale che risulta particolarmente vincente per alcune tipologie specifiche di prodotti e servizi, come libri e ricariche. Anche le vendite private e i siti con un focus su abbigliamento e accessori testimoniano un’impennata negli acquisti tramite tablet e smarthphone, proprio ad indicare come alcune categorie merceologiche siano molto affini all’utilizzo dei device mobili.

Infatti, la ricerca evidenzia chiaramente come alcune categorie di prodotti e servizi risultano più acquistate da mobile rispetto al PC tradizionale. Si pensi per esempio ai libri, più acquistati da mobile che da computer tradizionale. Stessa tendenza per l’acquisto di biglietti legati ad eventi grazie alla disponibilità di App dedicate. Di contro, gli utenti prediligono ancora il computer tradizionale per comprare musica e DVD.

La ricerca ha inoltre evidenziato come il mezzo preferenziale di pagamento online sia PayPay per il 41% dei casi, seguito dall’uso della carta di credito per il 47%, i contanti 5% e il bonifico per il 3%. Seguono, infine, altri sistemi quali il bancomat (al ricevimento della merce), l’addebito su conto, i buoni acquisto e i coupon. Il valore delle transazioni generate su internet con sistemi di pagamento diversi da Carte e PayPal è pari al 23% del totale degli acquisti online (circa tre miliardi nel 2013) e rimane sostanzialmente costante negli ultimi due anni.

Contestualmente al maggior uso di smartphone e tablet per i pagamenti online, cresce di pari passo anche la conoscenza dell’uso della tecnologia NFC (Near field communication) che consente di effettuare i pagamenti tramite un sistema che rileva la vicinanza dello smartphone ai dispositivi abilitati alla ricezione del segnale. All’inizio del 2013 la tecnologia NFC era ignota al 25% degli utenti Internet, percentuale scesa fino al 14% all’inizio del 2014.

Immagine: Trend Online • Notizie su: ,