QR code per la pagina originale

Galaxy Note Edge, unico nel suo genere

Samsung annuncia Galaxy Note Edge, identico al Galaxy Note 4 ma unico nel suo genere: ha uno schermo curvo innovativo che si estende fino al bordo destro.

,

Durante l’evento mediatico svolto in occasione dell’IFA 2014, Samsung ha affiancato all’atteso Galaxy Note 4 anche un altro telefono, unico nel suo genere: è denominato Samsung Galaxy Edge e si contraddistingue per la presenza di un display curvo da 5,6 pollici che si estende anche al bordo destro e che fornisce agli utenti un modo innovativo di accedere ai contenuti e alle informazioni.

Galaxy Note Edge

Vedi tutte le immagini

Il nuovissimo e particolare Galaxy Note Edge dispone di quasi tutti i miglioramenti hardware e software del fratello ma vanta tale tipologia di schermo che finora nessun’azienda aveva integrato. Trattasi di quella tecnologia presentata da Samsung al CES 2013 sotto la nomenclatura YOUM, che in effetti non ci si aspettata avrebbe integrato così presto in un terminale dalla produzione di massa. Nello specifico, il peculiare schermo con bordo curvo del dispositivo fornisce un accesso rapido a quelle applicazioni che l’utente utilizza con maggiore frequenza, agli avvisi e alle funzionalità di base del telefono, anche quando la cover è chiusa.

Particolarmente d’interesse appare la possibilità di ricevere le notifiche direttamente sullo schermo presente nel bordo durante la visione di un video, cosicché non vi siano interruzioni né distrazioni. L’interfaccia utente mostrata sul bordo è semplice ed essenziale e spesso il contenuto mostrato dipenderà dall’app utilizzata in quel momento: ad esempio, se l’utente sta usando la fotocamera, questa barra diventa una sorta di pratico hub contenente tutti i collegamenti e le impostazioni per scattare fotografie nel modo desiderato, senza dover toccare nient’altro.

Disponibile nei negozi di tutto il mondo entro la fine dell’anno (a un prezzo ancora non annunciato), nelle colorazioni bianco e nero, il Galaxy Note Edge è 3,8 millimetri più largo e 2,2 millimetri più corto del Note 4 e viene fornito con in dotazione una batteria più piccola, da 3000 mAh. Pesa 174 grammi, è basato su Android 4.4 KitKat con interfaccia utente personalizzata da Samsung e ottimizzata per l’uso con la S Pen, e le restanti caratteristiche hardware sono identiche a quelle del Galaxy Note 4.

All’interno è infatti presente un processore quad core Qualcomm Snapdragon 805 da 2,7 GHz con 3 GB di RAM, GPU Adreno dedicata e 32/64 GB di memoria, espandibile via microSD fino a 64 GB. La fotocamera frontale è da 3,7 megapixel con apertura f/1.9, capace di catturare ottimi selfie anche di notte – o con luminosità molto scarsa – mentre quella posteriore ha un sensore da 16 megapixel, autofocus e stabilizzatore ottico dell’immagine (OIS). Il display da 5,6 pollici ha una risoluzione Quad HD +, con la dicitura “+” giustificata dai 160 pixel in più presenti nello schermo dal bordo curvo.