QR code per la pagina originale

Super Mario Run a quota 40 milioni di download

Super Mario Run raggiunge quota 40 milioni di download, ma cautela è espressa dagli investitori, soprattutto in confronto al precedente Pokémon GO.

,

Super Mario Run, il videogioco di Nintendo rilasciato per piattaforma iOS, tocca quota 40 milioni di download. Un vero successo, per uno dei titoli più attesi della stagione, eppure la reazione da parte degli investitori pare sia improntata sulla cautela. È quanto riferisce AppleInsider nell’analizzare sia l’andamento dell’applicazione che la risposta dei mercati, suggerendo come il modello di distribuzione possa rischiare di non valorizzare sufficientemente il gioco.

Super Mario Run rappresenta il primo tentativo di Nintendo di portare un suo personaggio di punta, l’idraulico più amato dei videogiochi, su piattaforme diverse rispetto a quelle autoctone. Il gioco, presentato lo scorso settembre e reso disponibile la scorsa settimana su iOS, sembra aver incuriosito l’utenza, tanto che in pochi giorni si sarebbe raggiunta quota 40 milioni di download, così come da recenti conferme sulla stampa. Ma in attesa di un’approdo anche su Android, quest’ultimo previsto nel 2017, una certa cautela sarebbe stata espressa dagli investitori.

In particolare, sembra che il modello di distribuzione voluto da Nintendo non stia garantendo le stesse performance raggiunte da altri titoli pigliatutto, quali Pokémon GO. La società nipponica, infatti, ha optato per la release di due versioni: una gratuita, comprensiva di pochi livelli liberamente giocabili, e una full feature a pagamento, al costo di 9.99 dollari. Nintendo ha sposato questa strategia, così come spiegato di recente da Shigery Miyamoto, per offrire ai genitori il massimo della sicurezza e della tranquillità: in assenza di acquisti in-app, e con il singolo pagamento one-time, vengono escluse sorprese sulla carta di credito, permettendo ai più piccoli di giocare in completa autonomia. Nel tempo, però, il modello Pokémon GO si è rivelato ben più remunerativo: il gameplay completo è offerto gratuitamente a tutti, mentre si possono di volta in volta comprare delle feature aggiuntive, quali monete digitali, tramite gli acquisti in-app. Approfittando sia della voglia dei giocatori, che di precise offerte stagionali, Pokémon GO è diventato uno dei titoli più redditizi di sempre. Non a caso, riferisce AppleInsider, lo scorso luglio le azioni di Nintendo sono schizzate alle stelle, a 31,770 yen ad azione, mentre in questi giorni si attestano tra i 27,975 e i 24,815 yen.

Nel mentre, Super Mario Run continua a rimanere in testa nelle classifiche di App Store, sia quella dedicata alle app gratuite che fra le top grossing. Al momento, non è però dato sapere quanti giocatori della versione free si siano poi convertiti all’edizione a pagamento. In ogni caso, l’avventura di Mario su iOS è soltanto all’inizio: non resta che monitorarne la performance nelle prossime settimane.

Fonte: AppleInsider • Immagine: Nintendo • Notizie su: , , ,