Microsoft lancia un ultimatum a Yahoo

Sabato 5 Aprile, Microsoft ha invitato il management Yahoo a prendere una decisione definitiva riguardo la sua offerta di acquisto entro il 26 Aprile, superata tale data Microsoft potrebbe decidere di lanciare una offerta meno attraente.Nel caso in cui non si riesca a concludere l’acquisizione entro le prossime tre settimane Microsoft intende rivolgersi direttamente agli

Sabato 5 Aprile, Microsoft ha invitato il management Yahoo a prendere una decisione definitiva riguardo la sua offerta di acquisto entro il 26 Aprile, superata tale data Microsoft potrebbe decidere di lanciare una offerta meno attraente.

Nel caso in cui non si riesca a concludere l’acquisizione entro le prossime tre settimane Microsoft intende rivolgersi direttamente agli azionisti ed organizzare anche un proxy contest, ovvero una scalata basata su piccoli azionisti che fanno pesare il loro voto in consiglio di amministrazione raccogliendo deleghe di altri azionisti di minoranza, per deporre l’attuale dirigenza.

Microsoft fa presente che se dovrà rivolgersi direttamente agli azionisti questo causerà probabilmente un ribasso della quotazione del titolo di Yahoo e che tale ribasso si rifletterà anche sulla proposta di acquisto.

Microsoft evidenzia le pagine di Yahoo visitate e le ricerche fatte tramite Yahoo sono diminuite dal lancio dell’offerta in Gennaio.

Il management di Yahoo aveva giudicato non equa l’offerta ma di fatto Microsoft ha proposto un prezzo totale di acquisto per la compagnia di 44,6 milioni di dollari mentre sul mercato l’attuale valore di Yahoo è inferiore ai 41 miliardi di dollari.

Visto la lunga durata della vicenda mi astengo da qualunque commento o previsione, in questi casi la trama può riservare ogni tipo di sorpresa.

Ti potrebbe interessare
God of War III protagonista al TGS 2009
Imaging

God of War III protagonista al TGS 2009

L’attesissimo God of War III ha attirato l’attenzione degli addetti ai lavori in occasione del recente Tokyo Game Show 2009.Ecco uno dei filmati rilasciati da Sony nel corso della fiera giapponese, in merito al titolo in arrivo esclusivamente su PlayStation 3.