QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy Note 9 ha un display da record

Samsung Galaxy Note 9 ha il miglior display di sempre, senza rivali: il pannello AMOLED premiato da DisplayMate per luminosità e accuratezza cromatica.

,

L’appena presentato Samsung Galaxy Note 9 dispone del miglior display che è possibile trovare oggi su smartphone: lo dimostrano i test condotti da DisplayMate, che incorona il pannello AMOLED da 6,4 pollici come il leader del settore, uno schermo capace di infrangere ogni record e dunque di non avere rivali.

Il risultato non stupisce dato che il gigante sudcoreano è ben noto per realizzare display di una qualità eccellente, ma nel caso del nuovo Samsung Galaxy Note 9 la compagnia è riuscita ad andare oltre, integrandovi un pannello che è stato promosso a pieni voti in tutti i test di DisplayMate: ad esempio, messo a confronto con quello a bordo del Galaxy Note 8, lo schermo del Note 9 ha una luminosità migliorata del 27% e un’accuratezza cromatica definita «indistinguibile dalla perfezione». Questi aspetti dovrebbero avere un impatto importante nell’utilizzo quotidiano del device, soprattutto all’aperto sotto la diretta luce del sole.

Migliorata anche la parte energetica, dato che il consumo energetico medio dello schermo del Galaxy Note 9 è inferiore dell’8% rispetto a quello del suo predecessore; è dunque bene notare come nel giro di un solo anno Samsung sia riuscita a svolgere un lavoro ulteriormente notevole, soprattutto se si considera che negli scorsi tempi i pannelli AMOLED soffrivano di una scarsa fedeltà dei colori, spesso lontana dalla realtà. Fatta la somma delle singole voci che compongono la serie di test, DisplayMate è giunto alla valutazione complessiva A+, la più alta mai ottenuta da uno smartphone.

Samsung Galaxy Note 9, specifiche e prezzi

Si ricorda che il Samsung Galaxy Note 9 possiede un display Super AMOLED QuadHD+ (2960×1440 pixel di risoluzione) da 6,4 pollici. Nessun problema sul fronte delle prestazioni grazie alla presenza del performante processore Exynos 9810 con 6 o 8 GB di RAM e 128 o 512 MB di storage. Molto ben strutturato anche il comparto fotografico con una doppia fotocamera posteriore con sensori da 12 MP. Frontalmente, per i selfie, spicca una fotocamera da MP.

Vero punto di forza di questo phablet il suo pennino S-Pen grazie al quale gli utenti possono interagire a schermo per prendere appunti o disegnare. Un prodotto per i power user che offre anche grandi possibilità di divertimento. Prezzi a partire da 1.029 euro. (Trova gli sconti su Amazon)

Samsung Galaxy S9+, specifiche e prezzi

Alternativa al Galaxy Note 9 ma senza pennino S-Pen. Il Samsung Galaxy S9+ dispone della medesima piattaforma hardware del phablet coreano. Dunque, processore Exynos 9810 con 4 GB di RAM. La quantità di storage arriva a 128/256 GB. Posteriormente, sempre presenti due fotocamere da 12 MP. Il display, in questo caso, è un Super AMOLED da 6,2 pollici con risoluzione QHD+ da 2960 x 1440 pixel.

Uno smartphone Android perfetto per l’intrattenimento ma che non si tira indietro nemmeno per svolgere egregiamente molte attività lavorative anche in assenza del pennino. Prezzi a partire da 999 euro. (Acquista in sconto su Amazon)