QR code per la pagina originale

Essential progetta uno smartphone intelligente

Essential avrebbe avviato lo sviluppo di uno smartphone intelligente in grado di eseguire operazioni in maniera autonoma, senza intervento dell'utente.

,

Essential Phone è un ottimo smartphone, ma non ha avuto il successo sperato a causa di un prezzo piuttosto elevato e alcuni bug software. Ecco perché Andy Rubin, fondatore dell’omonima azienda, ha deciso di cancellare lo sviluppo del successore. Anche il lavoro sullo smart speaker è stato sospeso. La priorità è ora progettare uno smartphone super intelligente che sostituisce l’utente nell’esecuzione di determinate operazioni.

Anche se le fonti di Bloomberg non hanno fornito conferme, l’avveniristico dispositivo sarà sempre basato su Android. Il sistema operativo integra già un assistente personale, ma la tecnologia sviluppata da Essential appare più avanzata. L’utente interagirà con lo smartphone quasi esclusivamente tramite comandi vocali. Lo schermo non sarà eccessivamente grande proprio perché il touch verrà ridotto al minimo. L’intelligenza artificiale risponderà alle email, invierà i messaggi e aggiungerà un appuntamento nel calendario senza l’intervento umano.

Durante un’intervista rilasciata circa un anno fa, Andy Rubin aveva parlato di uno smartphone che può diventare una versione virtuale dell’utente. I cosiddetti “smartphone addicted” non dovranno più toccare il dispositivo centinaia di volte al giorno. Google offre già funzionalità IA che velocizzano l’esecuzione di alcune operazioni, come la scrittura delle email (Gmail Smart Compose) o la prenotazione di un tavolo al ristorante (Duplex), ma è ancora richiesto l’input dell’utente o c’è un numero limitato di opzioni.

Il software IA di Essential dovrebbe essere sfruttata per numerose operazioni e senza richiedere l’intervento dell’utente. Si tratta quindi di una tecnologia al limite della fantascienza. Secondo le fonti di Bloomberg, il prototipo dello smartphone sarà pronto entro fine anno e potrebbe essere mostrato in anteprima al CES 2019 di Las Vegas.